Stavano transitando sulla strada statale 372 meglio conosciuta come “Telesina”, allorquando, nei pressi dell’uscita “Pugliano”, vedendo una volante della Polizia di Stato del Commissariato di Telese Terme hanno tentato di eludere il controllo effettuando una pericolosissima inversione ad “U”.

Gli agenti immediatamente si ponevano all’inseguimento del veicolo sospetto con targa rumena che, nel frattempo, aveva aumentato la velocità superando numerosi veicoli, con manovre sempre più azzardate. Qualche chilometro più avanti il veicolo veniva fermato e controllato. A bordo venivano identificati due cittadini rumeni, un trentaquattrenne ed un ventitreenne che risultavano gravati da numerosissimi pregiudizi di polizia per furto, ricettazione e possesso di arnesi atti allo scasso. A seguito di una perquisizione, nell’auto, venivano rinvenuti e sequestrati un cacciavite di grosse dimensioni, un martello ed una federa di cuscino solitamente adoperata per caricare refurtiva dopo la commissione di furti.

Condotti al Commissariato di P.S. di Telese Terme, dopo le formalità di rito, i due venivano deferiti alla competente A.G. per il reato di possesso di arnesi atti allo scasso e multati per le numerose violazioni commesse, con relativo sequestro dell’auto per mancato rispetto della normativa sulla immatricolazione di un veicolo con targa straniera.

Comunicato stampa