Inter- Benevento 6-2: Insigne e Bandinelli rendono meno amaro il passivo per...

Inter- Benevento 6-2: Insigne e Bandinelli rendono meno amaro il passivo per gli stregoni

I nerazzurri hanno vita facile contro la truppa di Bucchi e ottengono il pass per la fase successiva della Coppa Nazionale. Ai quarti affronteranno la Lazio

SHARE

Netto successo dell’Inter che sconfigge il Benevento negli Ottavi di Finale di Coppa Italia.

PRIMO TEMPO – Passano soltanto due minuti e il direttore di gara giudica falloso il contatto tra Antei e Candreva, assegnando la massima punizione all’Inter. Dagli undici metri si presenta Icardi che supera Montipò. La reazione del Benevento arriva subito e al 4′ Buonaiuto pesca al centro dell’area Tello che conclude a botta sicura e Padelli respinge il tentativo del centrocampista giallorosso. Al 7′ Icardi di testa, sugli sviluppi di un angolo, colpisce il palo, la sfera termina sui piedi di Candreva che di destro realizza il gol del 2-0. Al 22′ conclusione a giro di Improta e sfera che termina di poco sopra la traversa. L’esterno giallorosso ci prova anche al 32′ e la difesa dell’Inter si rifugia in angolo. Al 35′ Improta dalla sinistra serve Coda che conclude verso la porta, la sfera termina sui piedi di Insigne che vede respingersi la conclusione in corner. Al 41′ affondo sulla sinistra di Insigne e conclusione bloccata in due tempi da Padelli. In questo finale di prima frazione Bucchi inverte gli esterni di centrocampo, con Letizia che passa a sinistra e Improta a destra. Al 46′ Perisic serve in verticale Dalbert che realizza il gol del 3-0.

SECONDO TEMPO – La ripresa si apre così come si è chiusa la prima frazione e quindi con un gol dell’Inter. A gonfiare la rete al 3′ è Lautaro Martinez che di testa supera Montipò. Al 7′ discesa di Insigne con annessa conclusione e Padelli si rifugia in angolo. Al 13′ il Benevento accorcia le distanze e lo fa con Insigne che beffa Padelli su punizione. Al 21′ i padroni di casa riportano a quattro le reti di distanza e a realizzare il quinto gol dell’Inter è Martinez. Rete convalidata dal direttore di gara dopo aver avuto l’ok del Var, ma restano i dubbi in virtù di una netta trattenuta di Perisic su Antei. Al 29′ secondo gol del match del Benevento, cross dalla destra di Improta e colpo di testa di Bandinelli che beffa Padelli. Negli ultimi istanti di gara Candreva realizza il sesto gol dell’Inter e secondo personale. Ai quarti l’Inter affronterà la Lazio.

Inter – Benevento 6-2 (3-0)

Inter (4-4-2): Padelli; Vrsaljko, Ranocchia, Skriniar, Dalbert; Candreva, Gagliardini, Brozovic (37′ st Joao Mario), Perisic (22′ st Borja Valero); Martinez, Icardi (1′ st Politano). A disp.: Handanovic, Berni, De Vrij, Miranda, D’Ambrosio, Asamoah, Joao Mario, Vecino, Nainggolan, Keita. All.: Luciano Spalletti

Benevento (3-5-2): Montipò; Tuia (37′ st Billong), Antei, Di Chiara; Letizia, Tello, Bandinelli, Buonaiuto (39′ st Sanogo), Improta; Insigne, Coda (29′ Ricci). A disp.: Gori, Sparandeo, Del Pinto, Maggio, Costa, Gyamfi, Cuccurullo, Zagari, Armenteros. All.: Cristian Bucchi

Arbitro: Antonio Giua di Olbia
Assistenti: Caliari e Lombardi
IV ufficiale: Maggioni
V.A.R.: Aureliano
A.V.A.R.: Paganessi

Marcatori: 3′ pt rig. Icardi (I), 7′ pt e 49′ st Candreva (I), 46′ pt Dalbert (I), 3′ st e 21′ st Martinez (I), 13′ st Insigne (B), 29′ st Bandinelli (B)

Note: terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Vrsaljko (I), Gagliardini (I), Di Chiara (B). Recupero: 1′ pt, 4′ st