Intercettazioni, Rubano: “Strumento valido, ma non va bene l’abuso”

“Concordo pienamente con le riflessioni del ministro della Giustizia, Carlo Nordio, sulle intercettazioni: uno strumento valido e indispensabile di indagine per la lotta alla mafia, di cui però va contenuto l’abuso che spesso ne viene fatto per quanto riguarda i reati minori”. Lo scrive in una nota Francesco Maria Rubano, deputato di Forza Italia

“Troppe volte leggiamo sui giornali pagine intere di conversazioni telefoniche che hanno ben poco a che fare con le indagini ma che mirano unicamente ad infangare e delegittimare soggetti nemmeno indagati, magari colpevoli solo di avere un legame con un soggetto attenzionato. Serve una stretta, e bene ha fatto il ministro Nordio a ribadirlo anche oggi: per tornare ad essere un Paese civile, è necessaria una vera riforma del sistema giudiziario in senso garantista che metta fine a questo sistema perverso. Sono sicuro che il ministro, che verrà ricordato come uno dei migliori Guardasigilli della storia del nostro Paese, saprà portarla avanti e dare al Paese una giustizia davvero giusta, con una magistratura imparziale e credibile.  In questa grande battaglia Forza Italia sarà al suo fianco”, conclude il deputato azzurro.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.