“Finalmente è tempo di riapertura anche per le scuole guida: dopo aver affrontato il tragico lockdown spunta l’ennesima difficoltà da fronteggiare: consentire alle migliaia di persone in coda per il conseguimento della patente di guida lo svolgimento dell’esame in tempi celeri (garantendo quindi un servizio efficiente) con la consapevolezza della ‘storica’ mancanza di personale della motorizzazione”.

Lo dichiara Pasquale Ferraro, responsabile del focus trasporti e mobilità di Italia Viva Benevento, ringraziando i parlamentari renziani Gabriele Toccafondi, e Raffaella Paita che hanno presentato un’interrogazione al ministro dei Trasporti proprio sui problemi delle autoscuole e della Motorizzazione.

“Bene che siano arrivate le linee guida – prosegue Ferraro – purtroppo però si potranno svolgere più o meno solo il 50% degli esami e delle lezioni nelle sedi delle autoscuole. Una situazione che per tante autoscuole, soprattutto le più piccole, rischia di diventare anti-economica”.

La ripresa economica ha bisogno di attenzione e cura – concludono i coordinatori provinciali di Italia Viva Cinzia Mastantuono e Pasquale Orlando per evitare di lasciare in sofferenza imprese e utenti. Noi saremo un pungolo per risolvere i problemi“.

Comunicato Stampa