La questione ospedaliera sannita sul tavolo del ministro Schillaci

Si è tenuto oggi l’incontro tra il neo parlamentare di Forza Italia, Francesco Maria Rubano e il Ministro della Salute, Orazio Schillaci. Hanno partecipato, su specifica istanza, anche i Consiglieri comunali di minoranza di Sant’Agata de’ Goti Giannetta Fusco, Nicoletta Vene e Carmine Valentino; il Presidente dell’Ordine dei medici di Benevento, il Dott. Giovanni Ianniello in rappresentanza super partes del personale sanitario e Antonella Iannotta, Maria Rosaria Oropallo e Antonio Parlati, in rappresentanza del Movimento Civico per l’Ospedale di Sant’Agata de’ Goti.

“Oggi ho incontrato il Ministro della Salute, Orazio Schillaci, al quale ho rappresentato la situazione emergenziale della sanità sannita” è quanto dichiara l’On.le Francesco Maria Rubano dopo l’incontro presso il Ministero della Salute. “È stato un incontro positivo – aggiunge l’On.le Rubano – durante il quale, insieme alla delegazione intervenuta, abbiamo posto attenzione, in particolare, alla problematica relativa alla piena attivazione e funzionalità del pronto soccorso dell’ospedale di Sant’Agata de’ Goti per il quale abbiamo chiesto al Ministro di valutare l’avvio di una interlocuzione con la Regione Campania. Il Ministro ha assicurato il proprio interessamento, per quanto di sua competenza, nell’interesse dei cittadini sanniti e del personale sanitario” conclude l’On.le di Forza Italia, Francesco Maria Rubano.

“Ancora riflettori accesi sull’emergenza sanitaria ospedaliera nel Sannio e del Sant’Alfonso Maria de’Liguori: stamani incontro al Ministero della Salute con il Ministro Schillaci, promosso dall’On.le Francesco Maria Rubano. Tra le iniziative intraprese negli ultimi anni, non ultima la rinnovata sollecitazione di un Consiglio Comunale specifico come documentato alla conferenza dei capigruppo del 27 ottobre scorso, questa mattina, come consiglieri comunali di opposizione del Comune di Sant’Agata De’Goti, siamo stati ricevuti, per intercessione dell’onorevole Francesco Maria Rubano, dal Ministro Schillaci presso il Ministero della Salute in Roma. L’onorevole Rubano si è reso interprete e promotore di questo incontro accogliendo da subito una nostra richiesta così come le istanze pervenutegli anche dall’Ordine dei Medici di Benevento e dal Movimento Civico per l’Ospedale, anch’essi presenti stamattina”: lo riferiscono in una nota i consiglieri dei gruppi consiliari Pd e Dei Goti.

“Dopo la convocata Commissione Regionale Permanente per la Sanità della Regione Campania, ove siamo stati partecipi, oggi – proseguono – c’è stato un altro rilevante e fondamentale momento per tenere alta l’attenzione sulle complesse criticità che vive il Sant’Alfonso, questione di priorità! Abbiamo avuto l’opportunità di rappresentare al ministro Schillaci, che ringraziamo per l’attenzione dimostrataci, la condizione in cui versa l’ospedale, in sintonia con i rappresentanti del Movimento Civico per l’Ospedale: attivare il DCA 41/2019 una priorità condivisa ed assoluta. La rete dell’emergenza-urgenza, il circuito del 118, il PS sono, con i reparti di base, una necessità non più rinviabile anche in considerazione della riconosciuta area disagiata. Continueremo, con impegno, presenza ed attenzione a raccogliere i contributi di tutti coloro i quali hanno a cuore come noi il nostro Ospedale, in attesa della convocazione di un consiglio comunale aperto e specifico, come da sempre da noi richiesto, con la partecipazione dei Sindaci del Territorio e dei rappresentanti istituzionali tutti, per fare fronte comune e garantire il diritto alla salute a tutti, nessuno escluso”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.