1

L’Accademia fa cinquina, ko anche Vibo Valentia

Nella quinta giornata del campionato nazionale di Serie B2 l’Accademia Volley supera alla Palestra Rampone la APD Todo Sport di Vibo Valentia con il punteggio di 3-1 (23-25, 25-11, 25-23, 25-18) e restano a punteggio pieno in classifica insieme alla P2P Baronissi. Una vittoria tanto sofferta quanto complicata, arrivata al termine di una gara giocata con coraggio e cuore dalle giallorosse che hanno dato in campo tutto quello che potevano, colmando con una grande forza mentale le assenze in formazione che rischiavano di compromettere la partita. L’Accademia è infatti scesa in campo senza il libero Sara Tufo e la schiacciatrice Lorenza Russo, fermatasi proprio nell’ultimo allenamento pre-gara, al loro posto Martina Nolè e Chiara Tenza, aggregatesi alla squadra solo negli ultimi giorni e con pochi allenamenti nella gambe. Il sestetto beneventano, smarrito nella fase iniziale della gara, ha piano piano ritrovato equilibrio e gioco, letteralmente trascinato anche questa sera da una stratosferica Anna Pericolo.

L’opposto giallorosso, con l’Accademia sotto di un set, si è messa sulle spalle il resto della squadra ergendosi a riferimento assoluto in tutti i fondamentali. Un’altra prestazione da incorniciare per una giocatrice che per l’ennesima volta ha mostrato tutta la sua classe e la sua maturità di gioco, mettendo la firma decisiva sulla vittoria con ben 24 palloni messi a terra. L’ultimo, con un mani e fuori da manuale della pallavolo, per il 25-18 che ha sancito la vittoria finale. Prestazione degna di nota anche per Giorgia Guerriero. La giovane centrale giallorossa, al primo anno in B2, si è resa protagonista di una partita ai limiti della perfezione, prendendosi la responsabilità in attacco anche nei momenti più caldi della partita, al punto da sembrare già una veterana di questa categoria.

Prestazione gagliarda e convincente anche per Vibo Valentia, presentatasi a Benevento con tre vittorie in quattro gare e che ha dimostrato di essere un sestetto davvero ben organizzato e compatto, spinto da una eccellente prova di Sara Sorrenti (19 punti a referto) e in grado di battagliare per lunghi tratti del match ad armi pari con l’avversario.

La vittoria in campionato, la quinta consecutiva, ha un peso specifico per l’Accademia che va ben al di là del primato in classifica, condiviso sempre con Baronissi. Aver portato a casa il bottino pieno anche in condizioni di grande emergenza, accogliendo a braccia aperte anche le ultime arrivate Nolè e Tenza (Chiara) che si sono subito calate nel contesto con grande umiltà e disponibilità al sacrifico, dà il senso di una squadra unita e coesa, pronta a mettere in campo non solo la tecnica ma anche quelle doti agonistiche in grado di poter fare la differenza. Il prossimo impegno per l’Accademia è previsto sabato in trasferta sul campo del Pozzuoli, terzo in classifica e vittorioso ieri per 3-0 nella gara interna con il Nola.

Tabellino
Accademia Volley: Russo V. 12, Lacerra R. ne, Guerriero 13, De Santis ne, Pericolo An. 24, Ricciardi ne, De Cristofaro (K) 4, Russo L. ne, Tenza M. 6, Malatesta ne, Iannelli (L1), Bosco, Nolè (L2), Tenza C. 4. All. V. Ruscello, Vice All. A. Cioffi.
Vibo Valentia: Sabato (L1), La Gamba 6, Sorrenti 19, Flores 3, Todaro V. ne, Vinci M. 4, Todaro M. 8, Lo Bianco (L2) ne, Lavecchia, Zagarella ne, Vinci D. (K) 12. All. V. Iurlaro.
Parziali: 23-25, 25-11, 25-23, 25-18. 

Comunicato Stampa