Lavoratori ex Valle Caudina, presidente Eav risponde al sindaco Mastella

Il presidente di Eav (Ente Autonomo Volturno) Umberto De Gregorio ha risposto, con una lettera, al sindaco di Benevento Clemente Mastella che aveva chiesto chiarimenti ai vertici dell’azienda regionale in merito al destino occupazionale dei lavoratori della Linea Benevento-Cancello-Napoli, comunemente nota come Valle Caudina. Il numero uno di Eav ha ricordato che sulla linea ferroviaria è in corso un considerevole investimento finanziario che  a regime – ovvero a fine 2023 – “ridurrà del 25 per cento la forza lavoro necessaria per gestire l’infrastruttura”. Ciò in ragione della soppressione o automatizzazione dei passaggi a livello (Ppll). Dunque De Gregorio scrive, nella missiva a Mastella: “Il trasferimento di 28 unità si è reso necessario, per il 2023, per rendere le prestazioni di questi lavoratori produttive. Si tratta per ora di un trasferimento temporaneo”. 

La situazione sarà oggetto di valutazione alla fine dei lavori di ammodernamento della linea. Quanto ai lavoratori, Eav offrirà loro la possibilità di scegliere tra tre strade:
lo spostamento della sede di lavoro,
l’accettazione di un demansionamento,
l’ottenimento di una riqualificazione con progressione di carriera previo esame Anfisa.

La direzione Eav è disponibile ad un confronto sindacale sul tema. 

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.