“Le manovre per la vita”, sanitari in piazza per la prevenzione ai bambini

Si è svolta nella mattinata odierna in piazza Castello e in contemporanea in oltre 50 piazze italiane l’iniziativa “Le manovre per la vita”, volta alla prevenzione di una tra le più frequenti cause di morte per incidente in età pediatrica: il soffocamento da inalazione di corpo estraneo. L’evento, organizzato dal Simeup, la Croce Rossa e il Rotary ha permesso a tanti genitori di apprendere due fondamentali manovre salvavita che possono aiutare a salvare i bambini in caso di soffocamento da ingestione di cibo e dall’arresto cardiaco. Tra i medici presenti in piazza anche la pediatra Antonella Casani, che ha sottolineato l’importanza di tale iniziativa mirata alla prevenzione dei più piccoli: “Questo evento, a causa del Covid, non si faceva dal 2019 e oggi finalmente torniamo a far conoscere in piazza quelle che sono le tecniche per evitare il peggio in momenti assai concitati. I genitori, infatti, in attesa dell’arrivo dei soccorsi devono saper fare qualcosa per evitare guai peggiori e noi pediatri siamo sempre in prima linea. A breve, inoltre, partirà in tutta Italia un progetto della Federazione Italiana Medici pediatrici per far sì che anche nelle scuole venga insegnata la cultura del primo soccorso”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.