Legambiente Valle Caudina e Csv Irpinia Sannio piantano alberi nelle scuole

Gli alberi sono i nostri più grandi amici nella lotta alla crisi climatica. Assorbono CO2, producono ossigeno e sono indispensabili per la vita sul pianeta. Per questo, in occasione della Festa dell’Albero promossa a livello nazionale da Legambiente, venerdì e sabato verranno piantumati alberi da frutto in due istituti scolastici della Valle Caudina. L’iniziativa è promossa da Legambiente Valle Caudina in collaborazione con il CSV Irpinia Sannio Ets e vede la partnership ed i patrocini di istituti scolastici ed amministrazioni comunali.

Venerdì mattina alle 10.00 presso l’Istituto comprensivo «Padre Pio» di Airola gli studenti prenderanno parte alla piantumazione di alberi. L’evento è promosso in collaborazione con la dirigenza scolastica e la partecipazione dell’amministrazione comunale che sarà presente con il sindaco Vincenzo Falzarano. Sabato mattina, sempre alle 10.00, la piantumazione avrà luogo invece presso la scuola materna «Don Francesco Falzarano» e vede la collaborazione con l’Istituto comprensivo «De Sanctis» di Moiano. Sarà presente il sindaco di Bucciano, senatore Domenico Matera. Legambiente Valle Caudina e CSV Irpinia Sannio Ets che saranno anche partner dell’evento di piantumazione in programma domenica mattina a Montesarchio, presso il Parco Urbano, ed organizzato da Comune di Montesarchio e Ente Parco regionale del Taburno Camposauro.

Armando Ciardiello, presidente Legambiente Valle Caudina. «Venerdì ad Airola e sabato a Bucciano torneremo a celebrare la Festa dell’Albero piantandone di nuovi all’interno degli istituti scolastici. E’ un’iniziativa che come Legambiente portiamo avanti da anni e che quest’anno ci vedrà piantumare alberi, anche da frutto autoctoni ed antichi come il melograno, la prugna agostana, le mele cotogne e quelle annurche e limoncelle, le amarene, le albicocche, le pere ed i corbezzoli. Altra novità di quest’anno è il supporto del CSV Irpinia Sannio Ets per una collaborazione che ci auguriamo possa andare avanti a lungo. Ho inoltre il dovere di ringraziare i dirigenti scolastici delle scuole di Airola e Bucciano e le due amministrazioni comunali».

Raffaele Amore, presidente CSV Irpinia Sannio Ets. «I due eventi di Airola e Bucciano così come le iniziative che hanno visto il nostro Centro Servizi per il Volontariato impegnato lo scorso week end a Sant’Angelo dei Lombardi ed ancora domenica prossima a Montesarchio sono in linea con quella che è la programmazione delle nostre attività sempre attenta ai principi della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare. Proprio in occasione di questi appuntamenti abbiamo lanciato un bando nell’ambito del nostro progetto Il Mantello Condiviso, che si intitola “Nessuno è troppo piccolo per fare la differenza”, e con il quale facendo incontrare Scuola e Volontariato abbiamo voluto parlare ai ragazzi di ambiente per costruire assieme un futuro più eco, accessibile e green. Con Legambiente, le scuole e gli enti comunali proseguiamo così un percorso che ci vede da anni impegnati nella costruzione di reti territoriali».

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.