L’ospedale San Pio potenzia l’organico: in tre mesi reclutate settanta unità

La Direzione Strategica dell’Azienda Ospedaliera “San Pio” di Benevento, “al fine di potenziare l’organico e far fronte alle criticità generate dalla carenza di personale, comuni a tutte le Aziende Sanitarie della Campania, ha posto in essere tutte le azioni idonee al reclutamento di nuove unità, chiedendo e ottenendo dalla Regione Campania una rimodulazione del fabbisogno, oltre che la possibilità di anticipare il reclutamento per l’anno a venire”: lo riferisce il nosocomio sannita in una nota.

Con il reclutamento di nuovo personale puntiamo al rafforzamento dell’organico e al potenziamento dell’offerta sanitaria presso i nostri ospedali – afferma il Direttore Generale, Dott.ssa Maria Morgante – questo ci consentirà di affrontare più efficacemente le necessità dell’utenza con risposta assistenziale pronta, appropriata ed efficace, delineando in maniera concreta il futuro dell’Azienda Ospedaliera, alla quale si assegna un ruolo di primo piano e di fondamentale importanza nel panorama sanitario regionale e nazionale”.

“Rispetto – si legge ancora – al fabbisogno di personale per l’anno 2022, nel quale era previsto l’arruolamento di 145 unità, questa Direzione Strategica ha provveduto, nei primi tre mesi di mandato, alla immissione in servizio e all’avvio delle procedure di reclutamento per 70 unità. Oltre al piano per il reclutamento di nuovo personale, di seguito riportato, la Direzione Strategica ha previsto inoltre importanti investimenti, specificati nel Bilancio Previsionale 2023, che porteranno al rinnovamento della dotazione di apparecchiature ad alto contenuto tecnologico, al potenziamento del livello di digitalizzazione dei processi clinici ed alla riqualificazione e ammodernamento dei reparti, per una sempre migliore qualità dell’assistenza e sicurezza delle cure dei pazienti”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.