1

Luca, Jenny De Nucci e Michela Andreozzi al Social Film Festival ArTelesia 2022

Importanti novità dalla Quattordicesima edizione del Social Film Festival ArTelesia, il Concorso Internazionale del Cinema Sociale per registi emergenti e professionisti, Scuole e Università, promosso dall’Associazione Culturale Libero Teatro. I lavori di preparazione del SFFA sono in corso, con alcuni cambiamenti e importanti conferme. In primo luogo le date: contrariamente a quanto annunciato, il Festival si terrà a Benevento da mercoledì 28 settembre a domenica 2 ottobre 2022. La rassegna sarà presentata ufficialmente sabato 3 settembre a Venezia con una conferenza stampa in Sala Tropicana 1, presso Fondazione Ente Spettacolo. 

Un’altra importante anticipazione riguarda due nomi che saranno presenti al SFFA, Jenny De Nucci e Michela AndreozziJenny De Nucci ha recitato nelle fiction Don Matteo e Un passo dal Cielo, al cinema l’abbiamo già vista in Sempre più BelloPrima di Andare ViaRagazzaccio e il bellissimo cortometraggio Happy Birthday. Sarà lei la madrina del Festival. Presenterà invece la serata di gala di sabato 1 ottobre Michela Andreozzi, attrice, sceneggiatrice, regista e conduttrice radiofonica tra le più prolifiche e seguite in Italia. 

L’ultima notizia riguarda l’opening per i ragazzi. Il tema chiave della rassegna, quest’anno intitolato “Abbracciami”, sarà declinato con particolare attenzione alle scolaresche, infatti il coinvolgimento avverrà con l’invito alle scuole a partecipare al “Back to school – SFFA”: matinées di formazione cinematografica con la proiezione dei film in concorso e la partecipazione di un esperto del settore. L’apertura per i ragazzi, davvero imperdibile, sarà affidata a Luca, l’originale film d’animazione Disney e Pixar diretto da Enrico Casarosa e prodotto da Andrea Warren. Luca è ambientato in una splendida località costiera della riviera italiana, racconta le vicende di un ragazzino che vive un’estate indimenticabile tra gelati, pasta e lunghissimi giri in Vespa. Luca condivide le sue avventure col nuovo amico Alberto, ma il divertimento è minacciato da un segreto custodito negli abissi: i due sono infatti dei mostri marini provenienti dal mondo sottomarino. Luca è una storia di formazione all’insegna dell’inclusività, tema caro alle scuole e a SFFA. Il riferimento alle scuole non è nuovo per il Festival, visto che il bando di concorso prevede l’area School and University, con i temi Cinelibriamoci (lavori ispirati ad opere della narrativa italiana e mondiale) e Agenda 2030 (best practice per lo sviluppo sostenibile). 

L’ideatore del SFFA è Francesco Tomasiello, giovane appassionato di cinema e teatro che ha risposto alla sua disabilità motoria con un’incontenibile energia e un entusiasmo tale da spingerlo non solo a frequentare i laboratori teatrali di Libero Teatro in cui insegna la madre Mariella De Libero, ma anche a intraprendere corsi di specializzazione per la recitazione. Il SFFA ormai da un quindicennio è diventato un appuntamento imperdibile per il cinema legato all’impegno civile e sociale, oltre che un veicolo di promozione per il cinema indipendente e non. La direzione artistica è affidata a Antonio Di Fede, docente di diritto privato all’Università degli Studi del Sannio che ha già ricoperto il ruolo di direttore artistico nelle passate edizioni, e Susanna Maurandi, organizzatrice di eventi e titolare di SuMa Events, agenzia con un focus specializzato nel mondo cinema e dell’entertainment; life coach ed esperta di cerimoniale e talent handling. L’evento è promosso dall’Associazione Culturale Libero Teatro, con il sostegno di FCRC, Mic Direzione Cinema, CSV Irpinia Sannio, e il patrocinio di diversi ministeri, atenei, enti pubblici e privati.

Comunicato stampa