Macellazione domiciliare, l’Asl rende noto le modalità

Si rende noto che, in riferimento all’attività di macellazione a domicilio per consumo domestico privato, l’Asl di Benevento ha trasmesso una nota al Comune per ricordare che i controlli sull’attività di macellazione domiciliare sono effettuati dalle ASL su una percentuale variabile dal 10 al 30% delle comunicazioni pervenute per tale tipologia di macellazione. Pertanto, i cittadini interessati ad ottenere la visita veterinaria presso il proprio domicilio dovranno presentare al servizio veterinario territorialmente competente il Modello 1 (scaricabile anche dal sito del Comune) con allegata la ricevuta di avvenuto pagamento delle tariffe di seguito elencate:

  • fino al 31 dicembre 2021 si applicano le tariffe di cui al Decreto GRC n. 94 del 5/11/2018 pari a 16.10 € per ogni suino macellato;
  • dal 1° gennaio 2022 si applicano le tariffe previste dal D.L.vo 32/2021: per il primo suino è prevista la tariffa pari a € 16.10, per i successivi al primo la tariffa è di € 6.00, se controllati nella stessa ispezione veterinaria.

I pagamenti devono essere effettuati tramite bonifico sul conto corrente acceso presso l’Istituto Tesoriere Unicredit Banca spa avente le seguenti coordinate: IBAN: IT 29 J 02008 15004 000065362678

Sempre l’Asl ricorda che coloro che non richiedono la visita veterinaria presso il proprio domicilio, devono comunque presentare al servizio veterinario territorialmente competente il Modello 1 e, dopo la macellazione, sono tenuti a far pervenire agli uffici veterinari territorialmente competenti un campione di diaframma per la ricerca della Trichinella spp, che sarà opportunamente identificato ed inviato all’IZSM. I costi dell’esame per la ricerca della Trichinella spp sono a carico della Regione Campania.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.