Mastella: “Ndc dialogherà con partiti più affini ai suoi valori”

“Andremo avanti con la nostra forza territoriale guardando con attenzione, nel prossimo futuro, ai partiti nazionali che hanno maggiore affinità con i nostri valori”. Clemente Mastella, leader di Noi Di Centro e sindaco di Benevento, ha riunito lo ‘stato maggiore’ campano della sua creatura politica per analizzare l’attuale momento e tracciare la traiettoria futura.

Presenti all’incontro i due consiglieri regionali, la capogruppo Maria Luigia Iodice e Gino Abbate, il presidente della provincia di Benevento Nino Lombardi, i segretari delle cinque province (Giuseppe Barra per Napoli, Orlando De Cristofaro per Caserta, Guerino Gazzella per Avellino, Carmine Agostinelli per Benevento e Antonio Pierri per Salerno), e tutti i dirigenti regionali di NDC.

“È chiaro che in Campania ci sono diverse questioni che vanno affrontate e sulle quali con i nostri consiglieri regionali faremo sentire la nostra voce”, ha detto Mastella ai suoi, trovando la convergenza unanime dei presenti. Tema molto discusso durante la riunione anche la differenza di trattamento, ad iniziare dai finanziamenti per la cultura, tra area metropolitana e zone interne.

“Non è possibile che si assegnino milioni ad un capoluogo e nemmeno le briciole ad altri. È indispensabile che De Luca e la Giunta si ricordino che la Campania è composta da cinque province”, ha aggiunto ancora Mastella. Al termine della riunione si è concordato di calendarizzare incontri periodici e di promuovere iniziative, anche provinciali, sui temi di interesse collettivo da condividere poi nelle iniziative dei consiglieri regionali.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.