Materiale sanitario per l’Ucraina, il console Kovalenko alla Rocca

Continua il conflitto tra Russia e Ucraina e di conseguenza proseguono anche le iniziative finalizzate ad aiutare il popolo ucraino. A tal proposito la Confederazione Imprese Italia ha donato materiale parasanitario all’ospedale di Mycolaiv e questa mattina, presso la sala consiliare della Rocca dei Rettori, il vicepresidente della Provincia Alfonso Ciervo ha ricevuto il console generale dell’Ucraina a Napoli, Maksym Kovalenko: “Innanzitutto ringrazio la città di Benevento per l’accoglienza fornita al popolo ucraino sin dal primo giorno della guerra. La solidarietà per noi è molto importante perché purtroppo la guerra non è ancora finita e ogni aiuto è fondamentale affinché i nostri soldati ucraini proteggano non solo la nostra patria ma tutta la popolazione democratica dell’Europa”.

Tra i presenti all’incontro di stamattina anche il presidente di Imprese Italia Biagio Cefalo: “Ringrazio la Provincia per l’adesione a questa iniziativa e nostro compito è offrire sostegno in tutti i modi. Grazie al direttore Carlo Sorrentino siamo riusciti a ottenere numerosi prodotti parasanitari da destinare all’ospedale di Mycolaiv ed esso ha bisogno di ogni tipo di supporto per curare i malati. Bisogna continuare a lottare per la pace e la giustizia”.

Al termine della cerimonia scambio di doni tra le parti, con il console Kovalenko che ha donato oggetti artigianali ucraini a Imprese Italia e alla Provincia. Quest’ultima, sempre attraverso il vicepresidente Ciervo, ha donato, invece, al console un libro sulla storia del territorio sannita.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.