Il sindaco di Airola, Michele Napoletano, interviene per salutare il traguardo colto da Biagio Meccariello, giovane difensore del Lecce Calcio (in prestito dal Brescia), appena promosso in Serie A con i salentini. Classe 1991, il ragazzo – papà di Luzzano di Moiano e mamma di Airola – ha sempre vissuto in quest’ultimo Centro ove torna costantemente quando gli impegni glielo lo consentono.  “Esprimo l’orgoglio mio personale e come sindaco, sicuro di interpretare i sentimenti dell’intera Amministrazione comunale che mi onoro di rappresentare nonchè della mia gente. La vicenda di Biagio Meccariello è esempio di come con abnegazione e costanza, abbinati ovviamente ad innato talento, si possano cogliere traguardi lusinghieri. E voglio sperare che la storia di questo nostro campione possa rappresentare sprone ed incoraggiamento per i tanti giovani del territorio impegnati nei settori dello studio e del lavoro. Nulla può essere precluso sebbene occorre lavorare sodo”.

La conclusione di Michele Napoletano:
“Un sincero augurio a lui ed ai suoi cari di sempre maggiori successi. E grazie per averci reso orgogliosi”.
Comunicato Stampa