Mensa scolastica Benevento, Mastella: "Il programma elettorale non si realizza in cinque giorni"

clemente mastella

“In merito al comunicato stampa dell’associazione Altrabenevento a firma di Sandra Sandrucci – ha dichiarato il primo cittadino di Benevento, Clemente Mastella, mi preme sottolineare che, come da accordi, il primo incontro sulla mensa scolastica è stato un mero appuntamento informale, in attesa di avere dettagliati rilievi da parte dei presenti alla riunione e tenuto conto che il dirigente preposto alla gestione della mensa era stato arrestato il giorno prima.

Premesso che il programma elettorale si realizza in cinque anni e non i cinque giorni, la riattivazione del centro di cottura comunale di Capodimonte costa oltre 500mila euro e, al momento, le casse del comune non hanno la disponibilità di poter cacciare nemmeno un euro.

Se non c’è correttezza da parte di chi partecipa, la prossima volta incontrerò solo il comitato di mamme, i lavoratori e gli insegnanti con i dirigenti degli istituti.

La preoccupazione per i bambini, i genitori e gli insegnanti del tempo pieno era e rimane un momento sostanziale dell’attività di questa amministrazione”.

Lascia una risposta