Nasce la “Borsa di gioco – gioca a minibasket con lo studio”, promossa dalla FIP comitato provinciale Benevento. Sono 12 in totale le borse di gioco messe a disposizione dalle società aderenti. L’iniziativa consiste in un anno di gioco gratuito presso i loro centri.
“Studio e sport vanno d’accordo, il binomio perfetto” così si legge sui vari articoli che trattano l’argomento. Partendo da questa affermazione, coadiuvata dal nostro modello di minibasket, nasce l’idea di assegnare una borsa di gioco rivolta ai bambini che non praticano sport ma che hanno dimostrato impegno e abnegazione durante l’anno scolastico.

I bambini beneficiari appartengono alla fascia di età compresa tra il 2008 e il 2012 età in cui si svolge l’attività di minibasket.
Il minibasket proposto dalla FIP è basato sul modello neocognitivo in cui il pensiero precede accompagna e segue l’azione. Durante le attività proposte in palestra le funzioni cognitive ed esecutive sono sempre presenti ed allenate rispettando ciò che l’O.M.S. afferma che “combinate tra loro le funzione cognitive ed esecutive contribuiscono a determinare l’intelligenza dell’individuo”.

Le società aderenti a questa prima edizione sono state: Basket S.Agnese, Città dei Ragazzi e Magic Team92; le quali hanno messo a disposizione delle scuole della loro zona diverse borse di gioco.
Un ringraziamento è rivolto oltre alle società che hanno sposato questa idea soprattutto ai presidi e ai docenti degli istituti comprensivi di San Giorgio del Sannio, Telese Terme, Amorosi, Cerreto Sannita e Benevento (S. Angelo a Sasso).
Con l’inizio del nuovo anno scolastico sarà consegnata agli studenti una card contenente tutte le informazioni per poter beneficiare della borsa di gioco.

Comunicato stampa