“Un mondo di suoni per Tufacea”, l’evento che chiude l’estate a Sant’Agata...

“Un mondo di suoni per Tufacea”, l’evento che chiude l’estate a Sant’Agata de’ Goti

L’intento è quello di promuovere, negli ultimi due week end di settembre, la ricchezza e la dimensione “diffusa” del Patrimonio culturale nazionale in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, delle Giornate Bandiera Arancione del Touring Club Italiano e della Festa del Plein Air

43
SHARE

un mondo di suoniChiuderà praticamente l’estate a Sant’Agata dei Goti il secondo appuntamento del progetto “UN MONDO DI SUONI”.  Un’iniziativa realizzata nell’ambito del PROGRAMMA OPERATIVO COMPLEMENTARE (POC) 2014-2020 LINEA STRATEGICA 2.4 “RIGENERAZIONE URBANA, POLITICHE PER IL TURISMO E CULTURA” della Regione Campania. Dopo l’enorme successo della tradizionale festa popolare – ”Sant’Agata città in festa”, (28 al 31 luglio) in onore di Sant’Alfonso, vescovo della diocesi di Sant’Agata de’ Goti, ecco la seconda fase del progetto UN MONDO DI SUONI  dedicata a  TUFACEA, che offre un panorama intenso e diversificato: dalla cultura alla tradizione, dalla musica all’intrattenimento; per tutti i gusti, insomma. L’intento è quello di promuovere, negli ultimi due week end di settembre, la ricchezza e la dimensione “diffusa” del Patrimonio culturale nazionale in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, delle Giornate Bandiera Arancione del Touring Club Italiano e della Festa del Plein Air. Si parte sabato 22 settembre, alle 18.30, con la Rievocazione storica del  miracolo delle reliquie con partenza da Villa Torricella fino allo spazio antistante la Chiesa di San Menna. Dalle ore 20.00  Tufacea – la notte bianca della cultura, partenza da Piazza Trieste con percorso guidato ai monumenti. Quindi alle 22.00 il grande concerto di KARIMA  al  Chiostro – Palazzo San Francesco.  Domenica 23 il programma prevedrà alle ore 10.00 e ore 15.30 il Percorso dell’acqua con partenza da Piazza Trieste. Si tratta di un itinerario naturalistico aperto a tutti, dedicato all’acqua, che prevede la partenza da Piazza Trieste, lungo via Roma e la discesa verso i lavatoi di Reullo, Ponte Vigiano e la risalita verso il ponte di Viale Vittorio Emanuele.
Alle ore 17.30 ci sarà la Caccia al tesoro con partenza sempre da Piazza Trieste con i partecipanti impegnati nell’arduo compito di risolvere una serie di quesiti sulla storia e sull’arte, passando da luogo a luogo del centro storico di Sant’Agata de’ Goti e facendo tappe presso i più importanti monumenti storici, dando modo loro di conoscere un qualcosa di particolare di questa città. Il prossimo appuntamento è per sabato 29 e domenica 30 settembre sempre con Sant’Agata dei Goti, la sua storia e le sue tradizioni in primo piano.