Monterosi-Benevento 1-1: la Strega delude ancora e conquista solo un pari

Al “Gaetano Bonolis” di Teramo il Benevento affronta il Monterosi per la trentaquattresima giornata del girone C di serie C. La compagine laziale, penultima in classifica, va a caccia di punti pesanti per provare a salvarsi attraverso i playout e di una vittoria ha bisogno anche la Strega, chiamata a riscattare lo scivolone interno della settimana scorsa contro il Monopoli per provare a blindare quanto prima la seconda posizione.

Le scelte – Tra i padroni di casa non c’è l’ex Eusepi, con Scazzola che si affida in attacco a Vano e Silipo per far male ai giallorossi. Nel reparto difensivo c’è, invece, un altro ex, Piroli, che agisce da braccetto di destra della difesa a tre. Nella Strega la sorpresa della giornata è Perlingieri, con l’attaccante della Primavera schierato accanto a Starita e con Pinato alle loro spalle in una sorta di 3-4-1-2.

La gara – Dopo una prima fase di studio il Benevento prova a farsi vedere al 18′ con Starita che dalla sinistra crossa al centro, ma Pinato non ci arriva e fallisce per i giallorossi, oggi in maglia bianca, l’opportunità di sbloccare il match. Al 32′ azione insistita della Strega, con Perlingieri che non si fa sottrarre la sfera e la passa a Simonetti che conclude di prima intenzione e Forte si rifugia in angolo. Al 33′ Talia serve al centro Starita che l’appoggia per Perlingieri e la conclusione debole del giovane attaccante è bloccata da Forte. Al 44′ occasionissima per i giallorossi con Improta che penetra dalla destra e serve Perlingieri il cui tiro è respinto sulla linea da Piroli. Il Benevento, nel recupero, continua ad attaccare alla ricerca del vantaggio, ma la retroguardia di casa fa buona guardia e conserva lo 0-0.

Nella ripresa al 4′ grandissima occasione per i padroni di casa: angolo dalla destra di Gori e colpo di testa dell’indisturbato Parlati, con Terranova che salva sulla linea. Nella circostanza indecisione nell’uscita di Paleari che stava per costare cara alla Strega. Il Monterosi in questo secondo tempo sembra un’altra squadra rispetto a quella della prima frazione e al 10′ la troupe di Auteri prova a scuotersi costruendo una doppia occasione, prima con Perlingieri che colpisce il palo e sulla ribattuta si fionda Starita, con Forte che si oppone con un grande intervento. Il meritato vantaggio della Strega si materializza al 15′: Improta dalla destra entra in area e serve al centro Pinato, con il centrocampista che tira in porta e la conclusione viene accompagnata in rete da una sfortunata deviazione di Mbende. Incassato il gol, la reazione dei padroni di casa è immediata e al 22′ Fantacci, subentrato qualche istante prima a Di Renzo, tenta la mezza rovesciata dagli sviluppi di una punizione, con Paleari che respinge il suo tentativo ma non può nulla sul tap-in ravvicinato di Vano che realizza il gol dell’1-1. Al 33′ la Strega prova a scuotersi dopo una fase negativa, con Ciano che apparecchia per l’accorrente Improta sulla destra e la conclusione dell’esterno si spegne sul fondo. Al 36′ Auteri butta dentro Marotta che prende il posto di Perlingieri, la cui prima partita tra i professionisti è stata molto positiva. Al 40′ timide proteste del Benevento che chiede il rigore per un contatto su Improta, ma l’arbitro non è della stessa idea. Nel recupero, al 48′, chance del Monterosi per portarsi in vantaggio e la conclusione di Parlati è respinta in angolo. Nei restanti minuti aggiuntivi, recupero corposo di ben sette punti, accade ben poco e la Strega torna a casa con un solo punto che serve a poco e tale risultato potrebbe avvicinare ulteriormente la Juve Stabia alla B.

Tabellino
Monterosi (3-5-2):
Forte; Piroli (9′ st Crescenzi), Mbende (34′ st Bittante), Sini; Gavioli, Parlati, Gori, Frediani (21′ st Crivello), Di Renzo (21′ st Fantacci); Vano, Silipo (21′ st Rossi). A disp.: Rigon, Di Francesco, Palazzino, Ferreri. All.: Cristiano Scazzola
Benevento (3-4-1-2): Paleari; Berra, Terranova, Pastina; Improta, Talia, Nardi, Simonetti; Pinato; Perlingieri (36′ st Marotta), Starita (22′ st Ciano). A disp.: Manfredini, Giangregorio, Benedetti, Masciangelo, Karic, Kubica, Agazzi, Rillo, Viscardi, Carfora, Capellini, Ciciretti. All.: Gaetano Auteri
Arbitro: Luca De Angeli della sezione di Milano
Assistenti:
Fabio Dell’Arciprete della sezione di Vasto e Davide Rignanese della sezione di Rimini
IV Ufficiale:
Mario Leone della sezione di Avezzano

Marcatori: 15′ st Pinato (B), 22′ st Vano (M)

Note: terreno di gioco in fondo sintetico. Ammoniti: Vano (M), Silipo (M), Sini (M), Simonetti (B), Fantacci (M), Pastina (M), Gavioli (M). Angoli: 6-4. Dalla panchina il tecnico del Monterosi, Scazzola, per proteste. Angoli: Recupero: 2′ pt, 7′ st

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.