Le pagelle: Sorpresa Perlingieri: migliore in campo. Male Starita e Berra. Auteri non cambia

Dopo il k.o. interno col Monopoli, nuovo passo falso per la Strega: la sfida di Teramo contro il Monterosi finisce 1-1. Al gol di Pinato risponde il tap-in di Vano appena 7’ dopo. Il secondo posto del Benevento, dopo due match abbordabili privi di successi, comincia a traballare. Di sèguito, tutte le pagelle dei calciatori sanniti:

PALEARI 6,5: Poco impegnato per 90’, ma la sua risposta sulla rovesciata di Parlati, un attimo prima del gol di Vano in tap-in, è davvero notevole.

BERRA 5: Gara dal doppio volto la sua: bene e propositivo nella prima frazione, in cui disegna un paio di trame interessanti; disordinato (come nel caso del gol subìto), impreciso e confusionario nella ripresa. Affanna al punto da meritarsi una piena insufficienza. Calo plateale.

TERRANOVA 6: Sicuramente il migliore del trio difensivo: solita rocciosità nei duelli aerei, oltre ad un grande salvataggio sulla linea sul colpo di testa di Parlati. Qualche errore in fase di costruzione.

PASTINA 5,5: Buona presenza fisica per larghi tratti della gara, prima di un finale caratterizzato da qualche sbavatura.

IMPROTA 6,5: Altra prova positiva di un girone di ritorno in cui sembra esser tornato al top della forma. Continui inserimenti sulla destra, da cui fiorisce uno splendido assist per Pinato; poi un contropiede sciupato con una tremenda soluzione da solista che gli costa mezzo voto in meno.

PINATO 6,5: Nel ruolo da mezz’ala riesce senza alcun dubbio ad esprimere al meglio le proprie caratteristiche tecnico-tattiche: si muove bene sia in fase di possesso che non; poi trova il primo gol in maglia giallorossa su inserimento e conseguente comodo appoggio. Peccato che la sua marcatura non sia risultata decisiva, ma il passo avanti è notevole.

TALIA 5,5: Prestazione incolore, in cui – assieme a Nardi – fatica ad accaparrarsi le chiavi del gioco. Finisce in ombra nella ripresa: non sarebbe stato opportuno puntare su Karic quantomeno nella mezz’ora finale?

NARDI 5,5: Certamente non la miglior versione del centrocampista più completo della rosa giallorossa. Gli strappi con conseguenti verticalizzazioni si contano sulle dita di una mano: decisamente troppo poco per accaparrarsi il pallino del gioco ed imporre i ritmi di gioco.

SIMONETTI 5: Dopo Monopoli, altro errore simile, sebbene meno clamoroso: poco dopo la mezz’ora fallisce un’ottima opportunità con un tiro troppo debole da buona posizione, parato in corner da Forte. Nella ripresa non affonda mai, offrendo alla Strega sempre meno soluzioni.

STARITA 4,5: Altra prestazione negativa: ormai un vero e proprio caso. Poco cinico negli ultimi metri di campo, mentre nella ripresa cestina un tap-in incredibile a quattro metri di distanza dalla porta, favorendo un autentico miracolo di Forte. Ennesima prova da bocciatura. (Dal 70’ CIANO 5,5: Troppo poco per modificare positivamente il parziale. Ingresso timido: qualche apertura, un paio di piazzati e nulla più. Non impatta.)

PERLINGIERI 6,5: Unica nota positiva di giornata. Il classe 2005, catapultato nella mischia a sorpresa, rivela grande possenza fisica, ritagliandosi un paio di buone opportunità nella prima frazione: due mancini flebili verso lo specchio. Nella ripresa poi, svolta: colpisce un clamoroso palo in rovesciata, poi propizia il gol dello 0-1 con una super imbucata per Improta. Il migliore degli ospiti. (Dall’81’ MAROTTA 5,5: Ingresso confusionario. Quindici minuti caratterizzati da un paio di sponde arretrate e tre falli, utili esclusivamente a spezzettare il gioco, già di per sé particolarmente frazionato.)

AUTERI 5: Quella di Perlingieri è una grande intuizione, che però cela un grave difetto di comunicazione inerente al “caso Ferrante”. Riguardo al match, la sua Strega funziona a sprazzi, a fasi alterne, ma i blackout sono davvero troppi per una squadra che intende consolidare il secondo posto. Infine: perché optare solo per due sostituzioni su cinque disponibili, rinunciando a Karic e Carfora in un finale in cui tentare l’assalto ai tre punti?

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.