Da domenica 16 giugno, Morcone inaugura il suo primo Art festival, quattro giornate interamente dedicate al mondo dell’artigianato, con esposizioni, esibizioni, degustazioni immerse tra arte e natura. Promossa dal Comune di Morcone, la kermesse si snoderà tra le botteghe del Centro storico, le quali ospiteranno per quattro appuntamenti (16 e 30 giugno, 14 e 28 luglio)artisti, artigianali e appassionati morconesi e non.

Passeggiando lungo Corso Italia, i visitatori potranno immergersi nell’arte e nella tradizione in una splendida cornice di piazze, vicoli e scale di quello che è stato definito il centro storico più caratteristico del Sannio. Dal legno alla pittura, dalla fotografia alla scultura, dai gioielli al ricamo, ogni bottega ha la sua storia che aspetta solo di essere raccontata.

Le “Domeniche artigianali” avranno inizio domenica 16 Giugno a partire dalle ore 10,00 con l’apertura del percorso artigianale lungo Corso Italia. Per permettere ai visitatori di godere al meglio del suggestivo centro storico dal tipico impianto medievale, sia nella mattinata che nel pomeriggio sono previste visite guidate al borgo antico, con le sue chiese, i suoi monumenti, la sua arte, i suoi misteri lunghi millenni. Per i più piccoli, invece, è dedicata la visita al Museo della Scienza e della Tecnica, un museo-scuola unico nel suo genere e completamente interattivo. Prevista, inoltre, un’apertura straordinaria dell’Antico Mulino “Florio”, l’antico mulino ad acqua perfettamente funzionate sito ai piedi de la “Prece”, l’enorme crosta in pietra a precipizio del Torrente San Marco, dove si abbarbicano tante case che costituiscono l’abitato di Morcone alta. Un luogo magico, che incuriosisce e fa paura allo stesso tempo, ma che non può non essere ammirato. Lungo il percorso è previsto anche un punto ristoro a cura dell’Agriturismo “Cavatello”.

Il pomeriggio, invece, sarà dedicato alla Street Art, con live painting, musica e molto altro ancora. Agli appassionati di musica classica e dell’arte sacra, invece, è dedicato il concerto “Vesperae Solemnes de Confessore KV 339” per Soli, Coro e Orchestra di W. A. Mozart, a cura della Scuola civica musicale “Accademia Murgantina” in collaborazione con il Comune di Morcone. Nella suggestiva cornice della Chiesa Ss. Annunziata in Piazza dello Scout alle ore 19.30, diretta dal Maestro Daniela Polito, l’Orchestra Filarmonica di Benevento accompagnerà le voci di due cori polifonici, il Coro Città di Benevento “Mater Misericordiae”, il Coro Polifonico “Farnetum” e quelle dei solisti Ninfa de Masi (Soprano), Gilda Pennucci Molinaro (Contralto), Guglielmo De Maria (Tenore) e Roberto Gaudino (Basso). Tempi serrati, cambi di ritmo, sonorità brillanti sono le caratteristiche principali di quest’opera di non frequente e semplice esecuzione, ma bellissima e unica nel suo genere.

Parcheggio gratuito presso l’Area Presepe, a pochi passi da porta San Marco, l’unica porta medievale completamente intatta che segna l’ingresso al borgo antico. Per maggiori informazioni e aggiornamento visita la pagina Facebook “Comune di Morcone”.

Comunicato stampa