Nascosto sotto un tir rischiando la vita, immigrato scoperto e denunciato

Operazione carabinieri venerdì 13 novembre: otto clandestini scoperti in camion frigo

Un viaggio che sarebbe potuto finire in tragedia e interrotto sulla Telesina, all’altezza di Paupisi, scenario che soltanto due giorni fa ha visto protagonisti otto clandestini, tra cui anche minori, beccati in un camion frigo che li avrebbe dovuti trasportare fuori dai confini italiani.

E’ quanto accaduto nel pomeriggio odierno con protagonista un immigrato non in regola di 35 anni, afghano, nascosto sotto al motore di un tir che trasportava frutta e formaggio greco e diretto verso la Toscana. Questa volta l’autista sembra esente da colpe, allertato dagli strani movimenti dell’autoarticolato e avvertendo i carabinieri. L’immigrato è stato denunciato e, soccorso, verrà sottoposto ai tamponi come da prassi. Intanto scatta la quarantena.

Un episodio che ricorda quello del 24 settembre scorso, quando sulla 90 bis nel territorio di Paduli un 30enne è rimasto vittima del pesante mezzo durante una virata. Episodi in crescita nel giro di due mesi e a distanza di pochi giorni l’uno dall’altro, che non sembrano più isolati anche se dalle dinamiche diverse: il primo caso l’11 settembre sul raccordo. La Procura indaga.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.