Neyk, la passione e la potenza creativa del disegno

neykL’arte del disegno rappresentata in qualsiasi forma e con ogni mezzo, senza confini, senza limiti. La libera espressione di una creatività che anche banalmente può rappresentare qualcosa di profondo, attraverso personaggi del mondo dei cartoon. Questa è la passione di Daniele Uberti, in arte Neyk, giovane beneventano di 21 anni che studia a Napoli per realizzare il suo sogno: “questa passione è nata quando ero piccolino, disegnavo i cartoni o le sorprese Kinder. Al liceo artistico ho potuto approfondire l’estetica del disegno. Successivamente i graffiti e l’arte di strada mi hanno fatto da genitori per quello che oggi è diventato un lavoro vero e proprio, iniziando a masticare anche l’arte del tatuaggio”. Neyk parla nello specifico delle sue creazioni: “disegno su legno, su fogli, su foto, su cartelli stradali, su muri, sulla pelle, ovunque. Quando disegno è come se mi staccassi dalla realtà, per questo disegno in generale mostriciattoli: sono la rappresentazione di ansia, paura, depressione che vengono fuori. È come se me ne liberassi disegnandoli, diventando arte. Non importa cosa voglio comunicare, per me è soggettivo”. Neyk sta provando a guadagnare qualche gruzzolo con le sue opere: “per ora partecipo a serate dove ho uno stand per strada in cui vendo le mie creazioni, integrato allo shop online sulla pagina Facebook (Neyk). Spero un giorno di diventare un artista confermato, un artista a 360°, e guadagnare con ciò che mi fa stare bene cioè il dar vita all’arte”.

Articolo presente nel numero di marzo di Sannionews24.

In anteprima i nuovi lavori di Neyk.

Lascia una risposta