1

“Non ci riconosciamo più nella Lega”: il gruppo autonomo di Santamaria va da Fratelli d’Italia

Il gruppo autonomo leghista, condotto dallo storico fondatore della Lega nel Sannio Nicola Santamaria, insieme ad Alfonso Muscetti, tesserati e simpatizzanti, aderiscono in massa al gruppo Fratelli d’Italia di Benevento.

“La Lega di Santamaria, quelle delle origini, delle battaglie politiche e civili di piazza, schietta e sincera, del popolo, antitetica alla genuflessione, non si riconosce più nell’attuale gestione del partito di Salvini in Campania” si legge in una nota diffusa alla stampa. “Dopo l’importante, quanto lauto, contributo alle scorse europee di maggio, il gruppo autonomo leghista è stato avvilito nella partecipazione, trovando argini di inaccessibilità persino nel tesseramento. Da Pontida a Roma, e per tutto il 2019, contraddistinguendosi sempre per la propria spontaneità, il gruppo di Santamaria a più riprese ha sottolineato le criticità della locale Lega ricevendo come risposta indifferenza ed insensibilità. Il gruppo autonomo conclude oggi, 23 dicembre 2019, la sua specifica attività politica per abbracciare, innovare ed entrare in Fratelli d’Italia”.

“Ho attenzionato questa scelta con parsimoniosa cura” afferma Nicola Santamaria, “Fratelli d’Italia è un partito inclusivo e moderno e Giorgia Meloni sta svolgendo un ottimo lavoro; col portavoce provinciale Federico Paolucci trasparente ed immediata sintonia. Nessuna ostentazione né tentennamento, coaudiviamo il sindaco di Bucciano Domenico Matera e la consigliera comunale di San Giorgio del Sannio Francesca Pedicini alle regionali del 2020”.
Chiude Alfonso Muscetti: “Gli alti ideali del patriottismo hanno per me un eccezionale valore, appoggio il progetto politico di Fratelli d’Italia con innovato fervore e dedizione. Ringrazio il dirigente provinciale Domenico Giglio per il contributo dato a favore di questa assise”.