Non solo Carretta, nel Sudtirol c’è un altro ex Benevento

Foto: altoadige.it

Nell’attuale campionato di serie B Sudtirol e Benevento sono le squadre con una minore tradizione tra i cadetti e le due compagini si affronteranno per la prima volta domenica pomeriggio. Tra le due rose non mancano però gli ex di turno e se infatti sul fronte giallorosso ci sono Nermin Karic e Hamza El Kaouakibi, con i due calciatori che hanno vestito la maglia biancorossa due stagioni fa, dall’altra oltre a Mirko Carretta c’è anche Marco Curto. L’esterno offensivo, come molti tifosi ricorderanno, vestì la maglia giallorossa nell’annata 2011/2012 e in quella stagione caratterizzata dall’iniziale meno 6 in classifica per la vicenda Paoloni scese in campo appena undici volte. Il classe ’99, invece, fece parte dei Giovanissimi Nazionali giallorossi nella stagione 2012/2013 e al termine di quella annata il giovane difensore, che già all’epoca aveva un fisico possente, fu venduto dalla Strega al Milan.

In quella stessa estate il club rossonero si assicurò anche un altro grande colpo in prospettiva, Gianluigi Donnarumma e se per il portierone è arrivato ben presto l’esordio in massima serie, il percorso di Curto con il Diavolo è terminato nel 2017. Ad accoglierlo l’Empoli e con il club toscano, dopo una prima stagione con la Primavera, ha avuto inizio il suo girovagare per la penisola (Reggina, Virtus Verona e Sudtirol). In Alto Adige il difensore partenopeo è alla terza stagione, conosce quindi bene sia Karic che El Kaouakibi, e in estate, dopo che Napoli e Torino ci hanno fatto più di un pensiero per acquistarlo, il gigante della retroguardia biancorossa è stato blindato fino al 30 giugno 2024.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.