Nuovo focolaio nella Rsa di San Bartolomeo in Galdo: 17 positivi

Quattordici ospiti e tre operatrici della Rsa di San Bartolomeo in Galdo sono risultati positivi al coronavirus .La conferma a cavallo del 2020 e del 2021 è stata ricevuta dal sindaco Carmine Agostinelli che su Facebook scrive: “Francamente speravo di iniziarlo meglio. Speravo riuscissimo a lasciarci alle spalle (pur se gradualmente) l’incubo del 2020. Invece siamo punto e a capo!”.

Per il primo cittadino “qualcosa non ha funzionato”: “Proprio tra ieri sera tardi e stamattina ho avuto notizia e conferma che 14 ospiti e 3 operatrici della casa di riposo sono nuovamente positivi. Dico “nuovamente” positivi perché agli ultimi 2 tamponi effettuati gli ospiti positivi erano scesi a 2. Qualcosa non ha funzionato! Non voglio assolutamente infierire o allarmare ma a questo punto appare fondato il sospetto che il preciso protocollo prescritto non sia stato perfettamente rispettato. Cercheremo di capirlo, insieme all’ASL, nei prossimi giorni! La mia vicinanza e la mia disponibilità nei confronti della struttura è sempre massima e non viene certamente meno, ma non può essere seconda alla tutela degli ospiti, di chi vi lavora e dell’intera comunità!”.

Per il resto, “l’evoluzione epidemiologica della nostra comunità appare piuttosto tranquilla e sotto controllo. Quasi tutti i casi si sono negativizzati. I positivi (al di fuori della casa di riposo) sono nell’ordine di poche unità. Non rilassiamoci e non abbassiamo la guardia! È ancora presto! Speravo sicuramente di salutarvi meglio stamattina – ha aggiunto – ma era doveroso informarvi tempestivamente come ho sempre fatto! Un abbraccio a tutti e buon anno di nuovo”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.