Open Day alla Bilingue, Ciampa: “Apriamo le porte al territorio”

Domenica 11 dicembre dalle ore 9.30 alle ore 13.00 la scuola primaria ‘Bilingue’ di Benevento apre le porte al territorio con l’Open Day che, per molti, è considerato un bene sia per la scuola che l’organizza e sia per le famiglie che sono chiamate a scegliere il futuro formativo dei propri figli. La Scuola Primaria Paritaria Bilingue di Benevento, che conta oltre 200 alunni, è una scuola digitale, internazionale ed ecosostenibile. Essa è stata istituita in Benevento e, da quasi cinquant’anni, moltissime famiglie le hanno affidato l’istruzione dei loro figli.

E ad invitare in tanti a partecipare all’Open Day è il preside prof. Giuseppe Ciampa: “Domenica prossima sarà una giornata speciale per conoscerci ancor di più e visitare la nostra scuola insieme ai nostri docenti e ai bambini– afferma Ciampa – . I nostri alunni, proprio perché tutti i popoli stanno avvertendo sempre più il bisogno di comunicazione e di relazione tra Paesi e civiltà diverse, studiano l’inglese, il cinese e lo spagnolo e poi sperimentano nuovi orizzonti scientifici come la fisica, chimica e biologia. Domenica mostreranno un vero e proprio approccio esperienziale, sperimentale ed innovativo che rende possibile l’adozione di uno stile didattico ed educativo all’avanguardia.

La nostra scuola – continua il preside – ha ritenuto importante attivare anche la digitalizzazione, mantenendo il suo carattere internazionale e rivolgendo particolare attenzione alla sostenibilità ambientale. Abbiamo accettato, per questo, la sfida di introdurre nella nostra didattica il tablet e le sue opportunità e domenica avremo i docenti che illustreranno come funziona appunto la scuola digitale. Docenti che sono il pilastro e motore della scuola del futuro che si formano continuamente. Ho sempre pensato che l’insegnante che si innova è un insegnante che cresce nella professionalità, migliora il rendimento degli alunni percorrendo nuove strade di insegnamento e contribuisce alla crescita dell’intera comunità scolastica”. Il preside Ciampa aggiunge che “alle scuole secondarie di primo grado i nostri alunni si distingueranno perché, anche grazie ai nostri insegnamenti, sono pronti ad affrontare nuove sfide ed apprendere nuovi contenuti. Noi formiamo un tipo di cittadino autonomo e con radici profonde territoriali, con ali pronte a volare per poter cogliere gli stimoli che arrivano anche da lontano”.

Conclude il preside Giuseppe Ciampa: “Questa istituzione vuole essere una scuola di qualità e del merito. Nelle competizioni nazionali i nostri alunni spesso si sono aggiudicati il primo posto e primeggiano anche nel prosieguo dei loro studi. La nostra scuola è una famiglia internazionale piena di amore, vivacità ed energia. Sarò felice di accogliere in tanti che vogliono far parte di questa famiglia internazionale – conclude Ciampa -. Ai genitori dico che avete buoni motivi per scegliere la Scuola Bilingue per i vostri figli. Non vi deluderemo”.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.