Ospedale Sant’Alfonso, al via le attività oncologiche del Pascale

Prendono il via le attività oncologiche dell’Istituto Nazionale Tumori “Fondazione Pascale” presso l’Ospedale “Sant’Alfonso” di Sant’Agata dei Goti. La delibera del Direttore Generale Maria Morgante, firmata nella giornata dell’8 gennaio 2024 segna una tappa importante per l’Azienda Ospedaliera San Pio di Benevento.

L’accordo interaziendale con l’Istituto Nazionale Tumori ‘Fondazione Pascale’ di Napoli riguarda  l’espletamento delle attività oncologiche, chirurgiche e cliniche da effettuare nel presidio ospedaliero Sant’Alfonso Maria de’ Liguori di Sant’Agata de’ Goti.

Da martedì 5 marzo le attività saranno distribuite in 5 giorni e si concentreranno sui tumori della cute. Due giorni saranno dedicati alle visite oncologiche e tre giorni alle attività in sala operatoria. In seguito saranno implementate degenza e attività di ambulatorio.

Secondo l’intesa tra gli Enti, della durata di due anni, il Pascale utilizzerà l’intero secondo piano del presidio ospedalierocon la dotazione complessiva di 24 posti letto da adibire alle attività oncologiche, chirurgiche e cliniche.

Non solo: l’istituto partenopeo utilizzerà anche una delle tre sale operatorie situate al piano terra. Successivamente all’attivazione dei servizi oncologici previsti dalla DGRC 288/23 e gestiti direttamente dal Pascale, al fine di limitarelamobilità passiva, saranno realizzate nuove collaborazioni e integrazioni fra le due strutture sanitarie, per singole branche, che dovranno prevedere anche un percorso condiviso dei pazienti alle cure al fine di ridurre le liste di attesa.

L’accordo prevede inoltre, l’uso congiunto del servizio di diagnostica per immagini (da utilizzare con il personale del San Pio) e l’utilizzo della sala di terapia intensiva (che si compone di 4 posti letto dei quali uno per l’isolamento).

“La sinergia con l’Istituto Nazionale Tumori “Fondazione Pascale” dimostra la costante dedizione alla cura e all’assistenza del paziente oncologico, da parte della direzione strategica dell’AORN San Pio. La collaborazione con l’Istituto Pascale, farà dell’Ospedale Sant’Alfonso una delle eccellenze di riferimento regionale e nazionale. Sinergia e organizzazione nell’erogazione delle prestazioni sanitarie sono aspetti imprescindibili: per noi, la centralità del paziente è fondamentale”, afferma Maria Morgante – Direttore Generale AORN San Pio di Benevento.

“La sinergia – dice il direttore generale del Pascale, Attilio Bianchi diventa lo strumento fondamentale per combattere il  cancro, e per la riduzione della mobilità passiva, grazie anche alla visione che, in termini di Rete Oncologica, già sta dando fruttuosi risultati”.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.