“Ossigeno”, in città nasce una giovane associazione culturale

A Benevento nasce «Ossigeno», una giovane associazione culturale impegnata nel portare musica dal vivo in città. Il direttivo fondatore dell’associazione è composto da quattro ragazzi accomunati dalla passione per la musica live e l’amore per la città in cui sono cresciuti. “Questo progetto – spiega Vittorio Scocca, presidente di Ossigeno – vuole promuovere musica originale e inedita, puntando alla creazione di uno spazio libero aperto alle contaminazioni. Un avamposto culturale in cui scoperta, conoscenza musicale, socialità e inclusione trovino il giusto spazio“. Obiettivo del collettivo è quello di dare la possibilità a giovani progetti, del territorio e non, di mettersi in mostra su palchi prestigiosi. “Nonostante la varietà di proposte musicali presentate a Benevento e provincia, quello che attualmente manca è un centro dove artisti da tutta Italia possano venire a proporre musica inedita, ospitati da un palco e da una struttura che possa valorizzarli” spiega Scocca, che rimarca anche l’importanza di altre realtà pubbliche e private della cultura sannita con le quali si possono aprire nuovi ponti di collegamento. “Non dimentichiamoci della presenza del Conservatorio Statale di Musica Nicola Sala e anche delle accademie musicali private che hanno formato migliaia di musicisti al loro interno – dichiara – per non parlare degli eventi musicali che negli anni sono stati proposti in città da attività private, sociali e culturali. La musica – conclude Scocca – ricopre un ruolo importante nella nostra società, ci aiuta a rilassarci in questo difficile periodo, ma ci fa anche riflettere. Spesso ci porta a confrontarci con noi stessi, con i nostri sentimenti, ad esprimere gioia e ad affrontare momenti bui. È un potente mezzo di socializzazione che ci permette di condividere con altre persone esperienze e emozioni“.

Il primo appuntamento ufficiale è previsto per sabato 5 novembre dalle ore 21.45, presso il “Funky Club” situato a contrada San Chirico. Per l’occasione gli ospiti della serata saranno i Mundial, nuovo progetto del cantautore Carmine Tundo (La Municipal), del chitarrista Roberto Mangialardo e del batterista Alberto Manco. I tre musicisti salentini sono da sempre attivi nel circuito indipendente musicale italiano. Nel 2020 decidono di dar vita a questo progetto, nato dalla necessità di sperimentare un percorso sonoro che parta dalle radici della musica pugliese fino ad arrivare alle nuove frontiere dell’elettronica moderna. In apertura e a seguire dj set a cura di Luix Bernardo.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.