Vincono per 3 set a 1 le ragazze dell’Energa Olimpia Volley San Salvatore Telesino di coach Francesco Eliseo che battono nella prima uscita stagionale e in attesa dell’avvio del prossimo campionato di Serie B2, non senza qualche affanno, la compagine dell’Accademia Volley Benevento guidata da mister Ruscello. Disputato in modalità tie break, come consuetudine in amichevole, anche un quarto set vinto 15 – 11 dalle giallorosse.

Una gara, quella giocata al Palazzetto di via Cortopasso, con obiettivi ben precisi: allenarsi, accumulare minutaggio e testare atlete e schemi. Coach Eliseo schiera nel sestetto iniziale Martina Del Vaglio in cabina di regia e Biscardi nel ruolo di opposto; centrali Afeltra e Amatori mentre nel ruolo di schiacciatrici Sanguigni e Kostadinova. Luana Scalise nel ruolo di libero. Partenza contratta dell’Energa Olimpia che accusa forse l’emozione del debutto ed il carico di lavoro svolto in queste settimane di preparazione. L’Accademia di coach Ruscello da l’impressione, invece, di essere già in “palla”. Le padroni di casa dopo l’avvio balbettante riescono però prima a trovare confidenza con la palla, poi il giusto equilibrio in campo e alla fine a ribaltare il risultato. La riconrsa delle ragazze dell’Olimpia si concretizza pochi istanti prima del secondo time out, chiamato questa volta dagli ospiti e con il tabellone che segna 14 -14. Le telesine sono poi brave a contenere il ritorno delle giallorosse ed a chiudere il set sul 25 a 22. Il secondo set comincia subito con un doppio cambio per le telesine: fuori Afeltra e Del Vaglio, dentro Lamparelli e Pellegrino. Le padroni di casa sembrano subito cambiare marcia rispetto al primo game e riescono a custodire il vantaggio accumulato sulle beneventane. Accademia che si conferma squadra coriacea ed organizzata e che potrà sicuramente fare bene nel prossimo campionato di Serie C. Poco si può però contro i colpi di Kostadinova e Biscardi e set chiuso dall’Olimpia con il punteggio di 25 – 21. Nel terzo set coach Eliseo decide di cambiare ancora: fuori Kostadinova, Pellegrino, Amatori e Biscardi; dentro Nardone, Del Vaglio, Afeltra e Decato. Le giallorosse partono alla grande e le padroni di casa, complice la stanchezza e qualche amnesia di troppo, sono costrette nuovamente a rincorrere. La parità viene raggiunta solo sul 18 – 18. Il finale, invece, si combatte punto a punto. A decidere il game ed il match, che si chiude ai vantaggi sul punteggio di 26 – 24, è Ileana Decato. A gara ormai conclusa e con la prima vittoria della stagione già in ghiacciaia, ecco giocato – al tie break – anche il quarto set. In campo tra le fila dell’Olimpia anche la giovanissima Vanessa Colunni. Le ragazze di coach Eliseo sembrano in un primo momento aver staccato la spina e questo favorisce non poco l’Accademia capace di portarsi a +4 sulle padroni di casa. A nulla vale la reazione delle telesine che tentano di rientrare in gara quando ormai è troppo tardi. Il set si chiude poi 15 – 11 per le beneventane.

“Il risultato oggi contava poco – ha dichiarato coach Francesco Eliseo – anche perchè l’obiettivo era quello di allenarsi. C’è da dire che sulle gambe abbiamo tanto lavoro e ciò ha condizionato senza dubbio il rendimento. Basti pensare che proprio prima dell’amichevole avevamo svolto la seconda seduta pesi della settimana. Con Paolo Della Volpe stiamo lavorando bene e sicuramente c’è stanchezza ma del piano fisico sono molto soddisfatto. A caldo posso dire che alcune cose da rivedere ci sono mentre altre possono e devono ancora migliorare. Qualche schema siamo già riusciti a metterlo in pratica e anche in modo corretto. Sostanzialmente ho visto delle belle cose sia in termini di palleggio che di coralità di gioco in attacco e questo mi è piaciuto, meno l’atteggiamento a muro che migliorato potrebbe fare la differenza”.

“Primo test stagionale e prima volta anche per le ragazze. Questo – ha chiosato al termine dell’incontro il presidente Antonio Campanile – ci ha fatto avviare il match in maniera contratta ma era del tutto normale e prevedibile. Durante la gara si sono intraviste alcune grandi giocate, segno del potenziale di questa squadra che con il lavoro e sotto la guida di coach Eliseo, bravo a far ruotare e testare tutte le atlete, riuscirà a tirare fuori il meglio. Ringrazio in modo particolare gli amici dell’Accademia e le persone hanno voluto comunque seguire il match nel palazzetto”.

Comunicato stampa