Paolisi, il messaggio di Pasqua del sindaco Maietta: “Saremo più forti e uniti di prima”

“Cari Paolisani, in questo difficile momento gli auguri potrebbero sembrare di circostanza o addirittura fuori luogo, ma invece è proprio in questi momenti che riscopriamo con forza la gioia della famiglia e la forza di essere comunità”: inizia così il messaggio di auguri e di speranza nel giorno di Pasqua, del sindaco Umberto Maietta e dell’intera amministrazione comunale, indirizzato alla comunità di Paolisi, dichiarata zona rossa dalla sera dell’8 aprile tramite un’ordinanza firmata dal governatore De Luca.

“Una comunità – si legge nel messaggio – che vuole e deve guardare al futuro e a tutte le cose belle che la vita continuerà a regalarci non appena il “mostro” sarà stato sconfitto. L’augurio che vi facciamo e ci facciamo è quello di tornare presto ad abbracciarci e ad essere più forti e uniti di prima. La Santa Pasqua sarà il momento di unione spirituale con i nostri cari con cui non potremo trascorrere insieme il giorno di festività, ma con cui potremo condividere il profondo significato del sacrificio che nostro Signore ha compiuto per noi. Un augurio di pronta guarigione a chi sta combattendo in prima persona questa battaglia”.

“Un sentito ringraziamento – prosegue la lettera – va ai volontari, ai componenti del C.O.C., medici di base, l’ASL di Benevento, l’Unità di crisi della Protezione civile campana, il Prefetto di Benevento, i Carabinieri della stazione di Arpaia, il comandante della Polizia municipale Serafino Mauriello e tutte le forze dell’ordine impegnate a garantire il rispetto delle regole imposte dall’ordinanza del Presidente della Regione Campania. Un forte abbraccio al nostro parroco don Robert e che la Sua benedizione possa scendere su tutti noi”.

Infine – conclude Maietta e la sua amministrazione – vogliamo ringraziare tutte le aziende del territorio e tutti i comuni che hanno voluto testimoniare la loro vicinanza alla popolazione con doni che possano allietare questa giornata speciale. Un abbraccio a tutti i Paolisani e Vi auguriamo una serena Pasqua”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.