Papa Francesco a Pietrelcina, Mortaruolo: “Grati al Pontefice per il dono di questa visita nel segno della speranza”

erasmo Mortaruolo “La visita di Papa Francesco a Pietrelcina, il prossimo 17 marzo, è un dono straordinario per il Sannio e la Regione Campania. La sua presenza, ne sono convinto, sarà una sollecitazione a guardare con speranza e con ottimismo al futuro. Perché come ha più volte evidenziato è la speranza che tiene in piedi la vita, che la protegge, che la custodisce e la fa crescere. Un incoraggiamento, sulla stessa lunghezza d’onda del sentiero tracciato dall’arcivescovo di Benevento mons. Felice Accrocca che, sin dal suo ingresso nella nostra terra beneventana, ci ha sollecitato a camminare insieme, senza divisioni con un atto di responsabilità verso i nostri giovani, verso coloro che sono in difficoltà, verso i più deboli e indifesi”. Così il Consigliere regionale della Campania, on.le Erasmo Mortaruolo.
“Siamo commossi – prosegue Mortaruolo – della grande centralità che Papa Francesco sta riservando alla figura di San Pio da Pietrelcina che è tra i Santi più venerati nel mondo. Il Pontefice con gesti e parole sta mostrando grande apprezzamento per la spiritualità della nostra Regione Campania con la sua visita a Napoli e a Caserta, con la peregrinatio dell’urna con le spoglie di San Pio dello scorso anno in Vaticano e a Pietrelcina, con la scelta del presepe del Santuario di Montevergine installato quest’anno in piazza San Pietro. Questa premura e attenzione ci sollecita a un impegno sempre più muscolare nel custodire e alimentare questo ricco e antico patrimonio di spiritualità e devozione che ci hanno lasciato i nostri avi. La visita di Papa Francesco a Pietrelcina diventa un dono prezioso per coniugare memoria, speranze e impegno di pace. Il Sannio, terra profondamente legata per storia e tradizione ai pontefici, darà un benvenuto caloroso a Papa Francesco testimone di pace, di misericordia e di umanità”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.