Parco del Matese, Rubano: “Pichetto Fratin intervenga per la riqualificazione”

“Il Parco regionale del Matese, istituito con legge regionale della Campania n. 33 del 1 settembre 1993, è un vero e proprio paradiso, un luogo dove la natura offre il meglio di sè, tra panorami mozzafiato, boschi, laghi, alte montagne e una fauna variegata che qui ha trovato l’habitat perfetto per vivere. Si tratta di un territorio ricco di potenzialità, ma che, purtroppo, è abbandonato a se stesso”. Lo scrive in una nota Francesco Maria Rubano, deputato di Forza Italia.

“Con la legge di bilancio 2018, è stata approvata la norma per l’istituzione del Parco nazionale del Matese: un’opportunità straordinaria di sviluppo, attesa da decenni. L’iter istitutivo, che vede il coinvolgimento delle regioni Campania e Molise, oltre che del Ministero dell’Ambiente, risulta però ancora bloccato. Ho scritto quindi una lettera al ministro dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica, Gilberto Pichetto Fratin, per chiedergli un intervento urgente: troppi finanziamenti sono andati perduti, troppe occasioni sono state sprecate.

L’obiettivo – conclude Rubano – è riqualificare il Parco e renderlo finalmente un punto di richiamo e attrazione per turisti, sportivi, escursionisti, sciatori. Un intervento fondamentale per il rilancio della Campania e per l’economia del nostro meraviglioso territorio”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.