Pd, Mortaruolo: “Sarò al fianco di Bonaccini”

“Voglio formulare pubblicamente i miei migliori auguri di buon lavoro alla commissione provinciale per il congresso e a tutta la comunità democratica del Sannio”: così il consigliere regionale Mino Mortaruolo che in una nota annuncia sia la conclusione della breve esperienza da commissario del Pd sannita, oggetto di animata discussione negli ambienti dem, oltre che il sostegno a Stefano Bonaccini, atteso venerdì a Benevento.

“Con la direzione dell’11 gennaio che – spiega Mortaruolo – ha approvato il regolamento per i congressi (nazionale, regionale, provinciale) e la nomina delle commissioni per il congresso regionale e provinciale il 13, si è concluso il mio mandato da commissario e si è avviata la fase congressuale che si terminerà con il rinnovo degli organismi dirigenti. E oggi più che mai occorre mettere in moto le nostre migliori energie e garantire la partecipazione di tanti affinché il PD torni a essere un partito popolare, plurale, accogliente, capace di rappresentare i democratici e i progressisti italiani e di organizzare l’opposizione e l’alternativa al governo delle destre.

Per riuscirci servono generosità, coraggio, chiarezza, esperienza. Qualità che ho ritrovato nella proposta politica di Stefano Bonaccini, amministratore efficace e uomo di partito che mai ha fatto mancare impegno e lealtà verso la propria comunità politica. Sarò al suo fianco anche perché con Bonaccini è in campo una nuova generazione di dirigenti e amministratori ai quali mi legano affetto e stima: la vicepresidente del Parlamento Europeo Pina Picierno e i deputati Stefano Graziano e Piero De Luca. Insieme lavoreremo per il rilancio del Partito Democratico e per restituire centralità e protagonismo al Mezzogiorno. Infine, voglio ringraziare il senatore Francesco Boccia per l’autorevolezza con cui ha assolto al suo ruolo di commissario e per la dedizione profonda dimostrata verso tutta la comunità democratica”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.