Pasta premium, la Rummo è la più amata dagli italiani: lo rivela un’indagine Doxa Swg

Non ha bisogno di presentazioni, quando si parla di pasta “Rummo” gli elogi non sono mai abbastanza. Secondo quanto riporta “Il Sole 24 Ore”, da un’indagine Doxa Swg, è emerso che la “Rummo” è la pasta premium più amata dagli italiani. L’azienda nella zona Asi di Ponte Valentino, è nata nel 1846 ed è giunta alla sesta generazione. Secondo il sondaggio viene apprezzata dai consumatori per il metodo “lenta lavorazione”, un procedimento in sette fasi brevettato e approvato da Bureau Veritas.

Il pastificio “Rummo” esporta il proprio prodotto in oltre sessanta Paesi (Francia, Svizzera, Spagna, Stati Uniti e Canada in primis), ma i suoi stabilimenti produttivi sono tutti in Italia. Oggi l’impresa campana ha 157 dipendenti e 160 milioni di euro di fatturato.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.