Patrimonio edilizio Acer, fondi riqualificazione a Sant’Agata de’ Goti

Sono state affidate, in questi giorni, le attività tecniche propedeutiche alla realizzazione di interventi di efficientamento energetico e miglioramento sismico del patrimonio edilizio ex IACP, oggi Acer, mediante Accordo Quadro da parte del Dipartimento di Benevento. “Un intervento più volte richiesto da questa amministrazione, non ultimo con nota Pec n. 8028 del 04/05/2022 a firma del Sindaco Salvatore Riccio, che ha posto al centro della riqualificazione del territorio soprattutto gli interventi di ristrutturazione delle case ex IACP oggi A.C.E.R. – così dichiara l’assessore Valerio Viscusi. “Tra gli interventi previsti – aggiunge – sono inseriti, per adesso, gli immobili di Sant’Agata de’ Goti, via Pennino n.33 a/b/c/d, per un importo complessivo di euro 1.770.319,44 ma la nostra richiesta e le varie interlocuzioni con Acer riguardano l’intero patrimonio ex IACP”.

La riqualificazione del patrimonio edilizio di A.C.E.R. Benevento e naturalmente di tutto quello che insiste sul territorio comunale – sottolinea il Sindaco Riccio – è una notizia che aspettavamo, risultato del nostro impegno e della nostra determinazione. Accogliamo con soddisfazione l’investimento di A.C.E.R., che ha programmato la necessità degli interventi con il superbonus 110%; una misura di vitale importanza per gli alloggi e per la riqualificazione dell’intero patrimonio immobiliare presente sul territorio. Attività destinata a migliorare non solo gli immobili dal punto di vista strutturale ed energetico, ma anche a garantire migliori condizioni di salubrità ai residenti e tutelare il decoro urbano. Aspettiamo, fiduciosi, gli interventi sulla restante parte del patrimonio A.C.E.R., consapevoli che gli impegni assunti saranno mantenuti”.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.