1

Pd e Dei Goti scrivono al Prefetto: “Convocare assemblea sindaci su ospedale”

Con una lettera inviata al prefetto di Benevento, Carlo Torlontano, e per conoscenza al presidente della Provincia, Nino Lombardi, e al governatore Vincenzo De Luca, i gruppi di opposizione Pd e Dei Goti invocano la convocazione dell’Assemblea dei Sindaci sull’ospedale Sant’Alfonso Maria de’ Liguori da parte del sindaco Mastella. Di seguito il testo completo.

“Egr. Sig. Prefetto,
siamo costretti, ancora una volta, a chiederle di intervenire relativamente ad una urgente e cogente problematica che interessa non solo la comunità della nostra città Sant’Agata de’ Goti ma l’intero Sannio. L’emergenziale situazione dell’assistenza sanitaria ospedaliera, le incertezze più volte pubblicamente denunciate da operatori sanitari, medici, paramedici, etc, le tante rimostranze di cittadini, associazioni e movimenti, richiedono un autorevole e super partes intervento della massima autorità di Governo del territorio. Abbiamo reiterato, nel corso degli anni, al sindaco Riccio della nostra città, la proposta di formalizzare la richiesta di convocazione dell’Assemblea Provinciale dei Sindaci per affrontare la problematica, tutti insieme, nessuno escluso, dal sindaco di Castelfranco in Miscano a quello di Durazzano, dal sindaco di Limatola a quello di Sassinoro, dal sindaco di Puglianello a quello di Bucciano e così via, passando per il capoluogo di provincia, al fine di ricevere, dal preposto organo istituzionale, elementi di verità sul futuro dell’AORN SAN PIO e dei suoi due presidi, il Rummo ed il Sant’Alfonso M. de’ Liguori.

Le notizie, le inadeguatezze e le strumentalizzazioni continue, ancora più in questo momento particolare, da parte di chi è preposto a svolgere una funzione demandata loro dal nostro ordinamento, non aiuta nell’interlocuzione con i referenti manageriali della Regione Campania preposti alla materia. Per le condizioni determinatesi, per l’urgenza improcrastinabile di ricevere elementi e notizie per le nostre comunità, per il Sannio tutto, si converrà sul non essere più rinviabile una convocazione urgente dell’ASSEMBLEA DEI SINDACI DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO, che se non convocata, come si ostina a fare il sindaco di Benevento, secondo i canoni previsti, crea scontri istituzionali e politici che per particolarità estrema dell’argomento, tanto sentito dalla popolazione Sannita tutta, generano confusione ed incertezze sul delicato e prezioso diritto alla salute.

Per tali ragioni le chiediamo di intervenire da subito verso il sindaco di Benevento affinché lo stesso convochi ad horas l’Assemblea dei sindaci della Provincia di Benevento, senza particolarità e selettiva scelta di chi partecipare, che coinvolga tutti i sindaci, al fine di audire i preposti soggetti istituzionali e fornire risposte alle tante domande ed incertezze che viviamo quotidianamente. Se dovessero reiterarsi atteggiamenti inadeguati e non responsabili, le chiediamo di attuare tale iniziativa presso la Prefettura di Benevento, con una convocazione specifica effettuata dalla sua Autorità, quale massimo rappresentante del governo della Provincia, supplendo e surrogando per tale iniziativa a chi preposto. 

Tale richiesta, non vuole essere, in alcun modo, lesiva dell’autonomia degli enti locali, non intende contrastare il principio di tipicità e legalità dell’azione amministrativa, ma è finalizzata a sollecitare una convocazione straordinaria e urgente dell’Assemblea dei Sindaci, in una condizione di emergenza che sta generando disorientamento, paure e forti agitazioni a tutta la cittadinanza Sannita. In attesa, distinti saluti”.