PD e Dei Goti: “Valentino offeso dal Sindaco Riccio in Sala Consiliare”

A conclusione della conferenza dei capigruppo consiliare odierna, il consigliere comunale Carmine Valentino, delegato alla stessa, alla presenza dei partecipanti aventi diritto, è stato apostrofato dal sindaco Salvatore Riccio come “impresentabile” rispetto alla insistenza del Valentino nel chiedere attenzione e risposte relativamente alla questione Ospedale “Sant’Alfonso Maria de’ Liguori” ed alla problematica della modifica ambito distrettuale sanitario. Tali argomenti NON sono stati trattati nella Conferenza dei Capigruppo per cui il consigliere Valentino, ritenendoli di vitale importanza per la Comunità, ha incalzato ed ha chiesto, con determinazione, di affrontarli in modo pubblico, non abdicando al ruolo, senza distrazioni“. Ad affermarlo in una nota sono i gruppi consiliari del Partito Democratico e Dei Goti di Sant’Agata.

La reazione del Sindaco Riccio che ha affermato di avere altre cose più importanti a cui pensare, ha portato Valentino a ribadire che “l’inadeguatezza al ruolo della rappresentanza di governo locale ci ha condotto e condurrà ancor più a danni e nocumenti per la nostra Città ritenendo la battaglia per la Sanità ospedaliera e territoriale prioritaria su tutto! Da qui “l’impresentabile”!

I consiglieri comunali dei gruppi consiliari del Partito Democratico e Dei Goti denunciano e stigmatizzano l’atteggiamento diffamatorio, grave e lesivo del sindaco Riccio, avvenuto nel luogo della massima espressione democratica, l’Aula Consiliare, verso un legittimo rappresentante del popolo mentre espletava la sua funzione. Chiederanno alle preposte Autorità di Governo del territorio di intervenire su quanto accaduto.  

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.