Play off, termina 0-0 la finale d’andata. Gioia per Nunziante in casa Benevento

È terminata a reti inviolate la finale d’andata dei play off di serie C e che ha visto di fronte Vicenza-Carrarese, con le due squadre che si sono affrontate al “Romeo Menti” del capoluogo veneto. Un pareggio giunto al termine di una gara meglio interpretata dagli apuani e con i padroni di casa costretti a rinunciare dopo appena cinque minuti al brasiliano Ronaldo, out per un infortunio al ginocchio. Domenica il ritorno al dei Marmi, fischio d’inizio alle 17.30, e nell’impianto toscano si conoscerà il nome della quarta promossa in serie B dopo Mantova, Cesena e Juve Stabia.

Sul fronte Benevento, invece, dopo l’eliminazione di sabato scorso e i giorni di riflessioni in attesa dell’incontro con Auteri, gioia grande per Alessandro Nunziante, con il terzo portiere della prima squadra ed estremo difensore della formazione Primavera laureatosi campione d’Europa con l’Italia Under 17. Gli azzurrini guidati da Massimiliano Favo, grazie alle reti di Coletta e Camarda (doppietta) hanno sconfitto in finale i pari età del Portogallo per 3-0 e conquistato l’ambìto trofeo. Per l’estremo difensore giallorosso, pur non essendo mai sceso in campo in tale competizione, una grande soddisfazione ed è stato inoltre l’unico atleta appartenente a una squadra di serie C a far parte della competizione azzurra.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.