Polizia municipale e videosorveglianza, Boniello “Sicurezza nostra priorità”

“La sicurezza non è una bandiera da sventolare da parte di questa o di quell’altra parte politica ma lo strumento indispensabile per dimostrare la vicinanza delle Istituzioni alla Comunità tutta e, in particolare, alle persone più deboli e più indifese”. Vincenzo Boniello, candidato sindaco di “San Giorgio bene comune”, chiarisce i particolari contenuti programmatici.

“Cuore dell’intervento comunale è la prevenzione – prosegue Boniello -. Si interviene su situazioni che possono diventare problematiche prima che si manifestino segnali di pericolo, oppure su situazioni già a rischio. Per questo è importante che i cittadini diventino protagonisti, segnalando e quindi favorendo il lavoro della Polizia municipale, a sua volta in contatto con tutte le Forze dell’Ordine. Forze dell’Ordine con le quali la dialettica sarà costante e collaborativa ed improntata su un piano di reciproca collaborazione. Nell’ottica di un attento e particolare monitoraggio del territorio, provvederemo alla istituzione di figure terze che fungano da raccordo tra Comitati di quartiere, Amministrazione comunale e Forze dell’ordine per segnalare potenziali criticità”.

In merito alla figura dei Vigili Urbani, poi, Boniello precisa come “l’Amministrazione si impegna ad aumentare i contingenti di Polizia Municipale. L’impegno in tal senso, nei prossimi anni – ancora il medico sangiorgiese – è di ampliare ulteriormente il numero di questi strumenti superando quelle esistenti almeno del 30%. Per sceglierne il posizionamento apriremo un punto di contatto nei quartieri così da raccogliere suggerimenti e indicazioni sui luoghi in cui la cittadinanza le ritiene più necessarie”.
E sempre in ottica di maggiore sicurezza urbana, aspetto non trascurabile, si provvederà a potenziare ed efficientare la rete della pubblica illuminazione: in tal senso si procederà alla sostituzione di lampade al sodio con le moderne lampade a Led, più luminose ed anche più economiche. “Nei prossimi anni ci impegneremo a completare il piano di introduzione di luci a led anche in tutti i parchi e giardini pubblici e nelle rimanenti strade meno frequentate. La percezione di sicurezza è uno dei principali indici di vivibilità – chiude Boniello – La nostra Amministrazione lavorerà da subito e con tenacia anche su questo aspetto”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.