“Prima Paupisi”, il candidato sindaco Salvatore Coletta presenta la lista

Sono stati tantissimi i sottoscrittori giunti al Comune di Paupisi per sottoscrivere la lista “Prima Paupisi” con Salvatore Coletta sindaco. Talmente tanti che molti cittadini non hanno potuto firmare visto che i modelli erano completi. Ecco la lista dei candidati consiglieri comunali: Aceto Marco, Bovino Giovanni, Coletta Maria Michela, De Marco Enzo, De Marco Maria Rosaria, Iesce Gennaro, Iesce Nicola, Orsillo Dario e Sauchella Giannino.

“Il programma elettorale della lista civica “Prima Paupisi” corredato alla presentazione dei candidati – ha affermato il candidato sindaco Salvatore Coletta – è il risultato del confronto con le realtà del territorio in risposta ai vari bisogni della popolazione, emersi dal confronto con i cittadini, dalle opinioni e suggerimenti ricevuti durante questo inizio di campagna elettorale, tenendo conto delle esigenze che i candidati hanno recepito nell’ambito di zona di appartenenza, dove vivono e dove resteranno in costante ascolto per raccogliere opinioni e criticità.

Siamo consci – ha continuato Coletta – che una buona amministrazione non può fare miracoli ma, certamente, può e deve contribuire fattivamente al benessere sociale e materiale dei cittadini che rappresenta. Il nostro impegno primario è di promuovere e sostenere tutto ciò che è nelle nostre possibilità realizzare, concretamente, senza illudere i cittadini con progetti faraonici ed irrealizzabili. La nostra amministrazione sarà fondata sulla condivisione e trasparenza di gestione per una Paupisi finalmente inclusiva, rispettosa e attenta ai bisogni dei propri cittadini.

Insieme alle opere da realizzare, ai servizi da migliorare, alle risorse del paese da valorizzare, c’è attenzione alle tematiche dei servizi sociali, servizi per anziani, forme di interazione tra strutture pubbliche, private ed associazioni capaci di costruire una rete di contatti per sviluppare opportunità di socializzazione, crescita culturale, civile ed economica. Nessuna risorsa materiale sarà dimenticata, nessun contributo umano rimarrà inutilizzato e nessuna occasione sarà sprecata per sostenere il senso di comunità, la valorizzazione dell’impegno che tanti cittadini profondono nel sociale con generosità e dedizione”.

Ha concluso Coletta: “Paupisi è un paese ricco di risorse ed umanità, vogliamo farlo crescere e prosperare, noi ci metteremo tutto l’impegno e la dedizione che l’impresa merita. Cambiare si deve, cambiare si può”.

Comunicato Stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.