Protesti cambiari, Mastella ringrazia il Consiglio Notarile Distrettuale

Il Consiglio Notarile Distrettuale di Benevento e Ariano Irpino ha provveduto in data odierna a raccomandare ai notai esercenti nel territorio la massima attenzione nell’interpretazione della normativa dell’emergenza e, in specie, di quella dispositiva della sospensione dei termini inerenti alla levatura dei protesti cambiari.

Con una nota inviata al sindaco Mastella, il presidente notaio Ambrogio Romano ha accolto la sollecitazione del primo cittadino, il quale ha espresso “profonda preoccupazione in ordine alle laceranti ricadute sociali del disagio economico dei cittadini e, in specie, della prevedibile impossibilità di questi ultimi di fornire, in dipendenza delle limitazioni ascrivibili alla corrente grave situazione epidemiologica, puntuale adempimento alle obbligazioni cartolari incombenti a loro carico”.

Mastella ringrazia il presidente Romano per i provvedimenti disposti, ovvero “raccomandare, ai notai esercenti nei Collegi riuniti sottoposti alle attribuzioni di indirizzo di propria competenza, di attendere, con il consueto rigore e con perspicace attenzione, all’interpretazione delle fonti della vigente normazione dell’emergenza (e di quelle preposte all’attuazione della probabile proroga della medesima), al fine di consentire la piena fruizione, ad opera dell’utenza destinataria, dei benefici, degli incentivi e delle dinamiche di sospensione approntate dal legislatore a lenimento della sofferenza giuridico-economica della popolazione”.

“In particolare, – si legge – il Consiglio sollecita ai notai del territorio la normativamente prescritta astensione dall’istituzionale attività di levatura dei protesti, sino al persistere dei correnti termini di sospensione della stessa, condividendo l’auspicio che la “necesse exsecutionem suspendendam” possa palesarsi idonea a favorire, senza peraltro ledere le legittime aspettative dei soggetti creditori, l’agognato ripristino dei presupposti di plausibilità delle dialettiche funzionali al fisiologico adempimento dei rapporti obbligatori”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.