“Il No alla proposta referendaria – ha dichiarato Spartico Capocefalo, consigliere comunale di Pesco Sannita – stimola il parlamento a legiferare per abolire la legge Del Rio che ha considerato la provincia quale ente di secondo livello. Al contrario, la provincia è, come confermato dal referendum, ente autonomo costituzionale garantito e pertanto dotato di autonomia finanziaria e statutaria ed i cittadini hanno il sacrosanto diritto di scegliere liberamente i propri rappresentanti. Invito i parlamentari sanniti – ha aggiunto Capocefalo – con l’ausilio delle forze politiche e sociali, a promuovere un decreto legge che elimini la legge Del Rio perché illegittima”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here