Il Comune di Puglianello ha provveduto all’adozione in Giunta del progetto definitivo del Puc, il Piano Urbanistico Comunale. Assente per impegni inderogabili il primo cittadino Francesco Maria Rubano, è toccato al vice-sindaco Giuseppe Bartone presiedere la seduta.

“A nome della maggioranza amministrativa ringrazio in primis il Sindaco Francesco Maria Rubano – ha dichiarato Bartone nel suo intervento a margine – unitamente al redattore del Puc, l’architetto Pio Castiello, e al dirigente del Settore Urbanistica Giacomo Battaglino per l’impegno serio e costante profuso su questo tema straordinario. Oggi segniamo una tappa importante e storica per la nostra comunità poiché con il raggiungimento di tale obiettivo si definiscono in via conclusiva le prospettive di sviluppo urbanistico ed economico del nostro territorio. La maggioranza di governo tiene a precisare che nelle linee guida dello strumento che approviamo, così come già rimarcato all’interno Piano energetico comunale già approvato dalla medesima Giunta, a pagina 67 si pone un divieto assoluto ed inequivocabile alla realizzazione di impianti medio o grandi di energia alternativa. Tale indirizzo si uniforma alla volontà popolare già manifestatesi da oltre un decennio in analoghe circostanze. Per tali ragioni interpreto con orgoglio un sentimento di entusiasmo forte da parte della compagine di maggioranza unita e affiatata intorno al Sindaco Rubano.

“Quella che si è appena conclusa è una giornata storica per tutta la comunità di Puglianello – ha spiegato la consigliera delegata all’Attuazione del Programma Anna Franco – perché finalmente la nostra cittadina si dota di uno strumento urbanistico che mira a snellire le procedure, individuare e valorizzare le aree dove il nostro territorio può espandersi e a preservare quelle meritevoli di salvaguardia ambientale. In un paese a vocazione agricola come il nostro, cesellare un lavoro di grande qualità come questo non era per niente facile. Ma la perseveranza del sindaco Rubano ha ancora una volta fatto la differenza. Anche questo impegno è stato rispettato, il cronoprogramma che ci eravamo imposti in campagna elettorale procede in perfetta sintonia temporale con le scadenze che ci eravamo prefissati”.

“Questo è soltanto un primo assaggio della mole di impegni che abbiamo assunto, ma è fondamentale perché fa da apripista ai prossimi e rappresenta una svolta radicale per il comparto urbanistico sia sotto l’aspetto residenziale che produttivo. Ci saranno altri obiettivi importanti che l’amministrazione comunale tradurrà in realtà, nella certezza che il dinamismo e la coesione del gruppo di maggioranza Uniti e Coerenti con Rubano sindaco saranno la formula vincente per lo sviluppo del nostro territorio”.

Comunicato stampa