Questione depuratore, la protesta di Altrabenevento

altrabenevento

L’associazione Altrabenevento, attraverso una nota stampa, contesta l’operato dell’amministrazione comunale in relazione alla decisione di indire una conferenza stampa a porte chiuse sulla questione depuratore. Ecco la nota completa di Altrabenevento:

“Questa mattina abbiamo protestato per la conferenza stampa a porte chiuse organizzata dall’amministrazione comunale per indicare l’ipotesi del sito per il depuratore.
L’argomento é  di particolare importanza e quindi non si giustifica la “riservatezza” se non con l’intenzione di definire in gran segreto, com’è accaduto già con un incontro privato tra il sindaco e la presidente della Autorità di Bacino di alcuni mesi fa, il luogo dove ubicare l’impianto tenendo conto solo dell’assurdo progetto che prevede il collegamento unico di tutte le fogne lungo la pista ciclabile. Infatti la dott.ssa Corbelli propone due siti lungo il fiume Calore dando per scontato il depuratore unico lungo quel tracciato. Non appena ci sarà fornita la copia del progetto dei collettori fognari,  già chiesto in data 2 novembre u.s., dimostreremo che le scelte del Comune e della Autorità di Bacino sono sbagliate e rischiano di impedire la depurazione delle fiumi come avvenuto finora.”

Per Altrabenevento,  Alessandra Sandrucci e Vincenzo Fioretti

 

Lascia una risposta