Rapina a Telese: obbligo di dimora per tre giovani

Nella mattinata odierna, all’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Benevento, personale dell’Arma dei Carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita e della Stazione di Telese Terme, ha dato esecuzione ad un’ordinanza, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Benevento, su richiesta della Procura della Repubblica, che disponeva la misura cautelare personale dell’obbligo di dimora nel comune di residenza con prescrizione di non allontanarsi dalle proprie abitazioni dalle ore 20.00 alle ore 7.00, nei confronti di tre giovani ventenni, tutti residente nella valle telesina, poiché ritenuti gravemente indiziati, in concorso tra loro, del reato di rapina commesso a Telese Terme il 6 febbraio 2024 in danno di una donna sessantaquattrenne commerciante del luogo.

In quella data, ricostruisce la Procura, alla donna era stata sottratta con violenza la propria borsa e la stessa, nell’opporre resistenza, cadeva rovinosamente a terra. Per le lesioni riportate, veniva soccorsa e trasportata in ospedale ed in seguito sottoposta ad intervento chirurgico. Le immediate indagini hanno consentito di identificare i tre giovani oggi raggiunti dal provvedimento e di recuperare la refurtiva consistente in monili in oro custoditi nella borsa sottratta unitamente a diversi documenti. Molteplici sono stati gli elementi acquisiti, anche attraverso l’esame di immagini di videosorveglianza, nel corso delle successive indagini, tanto da raggiungere un quadro gravemente indiziario grave a carico dei tre giovani.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.