Dal rapporto Pmi Confindustria emerge un’economia sannita resiliente

Il Focus sulla congiuntura economica della Provincia di Benevento è un approfondimento dei principali indicatori economici territoriali realizzato allo scopo di comprendere l’evoluzione degli stessi. I dati esaminati riguardano il PIL, la popolazione, il mercato del lavoro, la struttura imprenditoriale, il sistema imprenditoriale, l’export ed il mercato del credito. L’analisi si basa su alcuni dati estrapolati dal Rapporto PMI Campania del 2023 a cui sono stati integrati approfondimenti tematici in grado di far emergere le caratteristiche del sistema produttivo locale e le dinamiche in atto.

L’economia provinciale appare resiliente. Con circa 4,9 miliardi di euro il PIL registra il valore più alto degli ultimi dieci anni, un segnale lento ma costante che mette in luce la capacità di reazione del territorio. Il maggior contributo alla produzione del PIL deriva dai Servizi che con il 73,4% è al di sopra del dato italiano (71,5%) e molto al di sotto di quello del Mezzogiorno (76,6%). Segue la Manifattura in senso stretto che in provincia di Benevento contribuisce per il 13,9% alla produzione di ricchezza, in linea con la Campania (14%) e al di sopra del dato del Mezzogiorno (13,5%).

Un segnale particolarmente interessante arriva dal settore delle Costruzioni che con il 7,4% supera il dato campano (6,3%), quello del Mezzogiorno (6,3) e quello italiano (5,4%). Prosegue anche nel 2023 il fenomeno dello spopolamento. Con 261.431 abitanti la provincia registra una perdita di oltre 2000 unità in un solo anno. Ad incidere sulla riduzione della popolazione, oltre alla denatalità contribuisce anche il fenomeno migratorio che ha visto la migrazione, nel solo 2022, di 3.583 persone di età compresa tra i 18 ed i 39 anni che per lo più si sono trasferiti in altri comuni d’Italia.

Nel 2023 sono 91.000 gli occupati in provincia di Benevento, dato registra un incremento di 2.000 unità in un solo anno di ben 10.000 unità negli ultimi due anni. Si tratta del numero di occupati più elevato in valori assoluti nell’ultimo decennio e del balzo in avanti più cospicuo mai registrato prima. Sul fronte produttivo la provincia registra 35.272 imprese, con un tasso di crescita lieve rispetto all’anno precedente (0,19%). Ad aumentare sono soprattutto le società di capitali (+3,22%) a dimostrazione di una struttura più solida della base produttiva.

La tendenza dell’Export del 2023 risulta essere positiva per la provincia di Benevento in linea con quanto accaduto negli anni precedenti. In base agli ultimi dati disponibili riferiti al terzo trimestre 2023 il valore dell’export ammonta a 201.530.022 milioni di euro e registra un incremento pari al 14% rispetto all’anno precedente e addirittura il 31% rispetto allo stesso periodo del 2021. Esaminando la quota di export del settore alimentare appare particolarmente significativa la crescita di oltre il 9% in un solo anno

Tra i settori che presentano un maggiore incremento, in termini di export nell’ultimo anno si segnalano: l’industria Chimica con un incremento del 169,8%, i computer e gli apparecchi elettronici con il 38,7%; l’industria meccanica con un incremento del 28,8%. Sul fronte del credito in provincia la quantità di denaro impiegata è pari alla metà di quella depositata. Pertanto il 50% del denaro depositato a Benevento viene investito altrove.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.