Dalla Regione no a Morgante in assemblea. Mastella: “Sgarbo istituzionale”

In riferimento alla richiesta di chiarimento inviata, ieri, dal sindaco Clemente Mastella sulla presenza del direttore generale dell’Azienda ospedaliera San Pio Maria Morgante all’assemblea dei Sindaci, è stata recapitata stamane, alla direzione generale del San Pio e per conoscenza a Palazzo Mosti, la risposta del Capo di Gabinetto della Presidenza regionale della Campania. Nel documento si legge che “costituisce indirizzo generale della Presidenza regionale alle strutture sanitarie di relazionare per iscritto sulle questioni segnalate dalle assemblee dei Sindaci, senza impegnare unità di personale nella diretta partecipazione, al fine di assicurare le regolari attività di ufficio”. 

“Prendo atto – commenta il sindaco di Benevento – della motivazione pervenuta da Palazzo Santa Lucia. Ma non la condivido. Anzi ritengo la ragione addotta per giustificare il diniego davvero singolare. E’ un po’ curioso credere che la presenza ad un’Assise di una figura di vertice possa incidere sul funzionamento degli uffici di un’azienda ospedaliera. Trovo invece che negarsi all’Assemblea sia uno sgarbo istituzionale nei confronti dei Sindaci, soprattutto alla luce dei notevoli problemi che affliggono la sanità sannita e che un dialogo diretto, invece, aiuterebbe a risolvere meglio”.

Comunicato stampa

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.