1

Rifiuti, sversamenti abusivi negli ecopunti: il bilancio dell’Asia

Sono circa 40 le persone che, dal luglio scorso, sono state scoperte a sversare illecitamente rifiuti presso gli ecopunti comunali e che sono state segnalate al comando della polizia municipale per la multa. È il bilancio di un anno di attività che l’Asia ha messo in campo per combattere i conferimenti incontrollati che danneggiano l’ambiente, la salute pubblica e fanno lievitare i costi aziendali in danno dei cittadini virtuosi. Gli ultimi filmati inviati ai vigili urbani risalgono ad appena due giorni fa e riguardano l’abbandono di rifiuti speciali ed ingombranti presso i siti di contrada San Vitale e contrada Pontecorvo.

“Dal 2019 – ha spiegato l’amministratore unico dell’Asia, Donato Madaroabbiamo avviato l’installazione del sistema di videosorveglianza presso gli ecopunti per combattere gli sversamenti abusivi. La prima telecamera è stata collocata in contrada Piano Cappelle, poi è stata la volta delle contrade Acquafredda, Montecalvo, Olivola, Pontecorvo, San Vitale, Panelli, Piano Borea, Cardoncelli e di via Novelli. Gli impianti di videosorveglianza, collegati tutti ad un sistema centrale, vagliato dal nostro personale, ci hanno consentito di scovare coloro che, a danno dei cittadini virtuosi e dell’ambiente, hanno sversato qualunque tipo di rifiuto sperando nell’impunità.

Voglio anche ricordare – ha aggiunto Madaro – che le nostre telecamere sono state più volte oggetto di furto ed atti vandalici e che ogni volta abbiamo provveduto a sostituirle prontamente per avere un controllo capillare dei siti. Un corretto conferimento presso gli ecopunti è, difatti, fondamentale per proteggere la salute pubblica e raggiungere una percentuale di raccolta differenziata e del tasso del riciclo sempre più alti”.

Comunicato Stampa