Come informatovi in un altro articolo, in giornata sarebbe potuto arrivare il parere del Comitato Tecnico Scientifico relativo al nuovo protocollo redatto dalla Figc e una risposta positiva a tal riguardo è giunta, in quanto il CTS ha approvato il nuovo protocollo che di fatto elimina il ritiro obbligatorio per le squadre e anche la quarantena per tutto il gruppo in caso di positività di un solo calciatore.

Se ciò dovesse accadere il contagiato verrà isolato in modo tale da trascorrere il periodo di quarantena da solo e senza i propri compagni. Dell’importante passo in avanti verso la ripresa ne ha parlato anche il ministro Vincenzo Spadafora che di fatto a Rai Due ha dato il via agli allenamenti di squadra e annunciato che il 28 maggio sarà la giornata in cui si deciderà se e quando riprenderà la serie A. “L’ok del Comitato Tecnico scientifico sui protocolli è un’ottima notizia, così potranno riprendere gli allenamenti di squadra. Ho convocato una riunione il 28 maggio, con il presidente FIGC Gravina, della Lega A Dal Pino e tutte le altre componenti perché giovedì prossimo saremo nelle condizioni per decidere una data se e quando far ripartire il campionato. La scelta della Francia di chiudere tutto sarebbe stata la più facile da compiere. Io non l’ho voluta fare così come non ho voluto all’epoca dare una data certa per la ripresa, ma ora che si può è giusto farlo”.